Economia

StMicroelectronics: ancora Cig e ferie forzate per 2mila dipendenti

Oltre 2000 dipendenti della StMicroelectronics costretti alla cassa integrazione a rotazione o alle ferie forzate. Una situazione che, come spiega il vice presidente executive della St, dovrebbe durare altri 3 mesi

Vicini al Natale, la crisi si sente di più. Specialmente per quanti hanno perso o rischiano il loro posto di lavoro. Tra questi, ci sono gli oltre 2000 dipendenti della StMicroelectronics costretti alla cassa integrazione a rotazione o alle ferie forzate. Una situazione che, come spiega Carmelo Papa, vice presidente executive della St, dovrebbe durare altri tre mesi.

L'industria della microelettronica è, infatti, ancora dentro il tunnel della crisi. "Se si è fatto ricorso alla cassa integrazione- ha dichiarato Papa-  chiaramente non si potevano stabilizzare i summer job. Ma le premesse sono buone: metto alcuni se davanti, ma sono convinto che quando il mercato ripartirà, torneranno ad aprirsi molte porte in St".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

StMicroelectronics: ancora Cig e ferie forzate per 2mila dipendenti

CataniaToday è in caricamento