Domenica, 20 Giugno 2021
Economia

SuperBonus 110%: siglato il protocollo d'intesa tra la Banca Agricola Popolare di Ragusa e l'Ance di Catania

Il protocollo è stato formalizzato con la firma, da una parte, di Saverio Continella, Direttore Generale della Banca Agricola Popolare di Ragusa, e dall’altra di Rosario Fresta, Presidente della sezione etnea dell’Associazione Nazionale Costruttori Edili

La Bapr e l’Ance di Catania firmano il protocollo d’intesa per l’utilizzo del super ecobonus 110% e degli altri crediti d’imposta per la qualificazione energetica degli edifici. Il protocollo è stato formalizzato con la firma, da una parte, di Saverio Continella, Direttore Generale della Banca Agricola Popolare di Ragusa, e dall’altra di Rosario Fresta, Presidente della sezione etnea dell’Associazione Nazionale Costruttori Edili.

“Siamo molto attivi nel comparto edilizio – spiega Saverio Continella – che tradizionalmente rappresenta una filiera che, nonostante le ripetute crisi, riesce ad essere ancora produttiva. L’introduzione delle norme relative al cosiddetto super ecobonus 110% rappresenta certamente uno stimolo per il comparto e per tutte le organizzazioni, come quella che mi onoro di dirigere, più o meno direttamente coinvolte. L’aver sottoscritto un apposito protocollo con l’Ance Catania – continua il dottor Continella – permetterà di intervenire sugli immobili aprendo cantieri assistiti, sul piano tecnico dall’associazione dei costruttori, e sul piano finanziario dalla nostra Banca”.

“L’Accordo con Bapr – ha dichiarato Rosario Fresta, presidente di Ance Catania - si muove nel dialogo tra mondo bancario ed imprese, perché tempi, costi e qualità sono le componenti affinché il Superbonus possa sviluppare le sue potenzialità. Occorre semplificare e favorire la possibilità di accesso per le imprese allo sconto in fattura. Bisogna operare sinergicamente. Ance Catania – ha aggiunto Fresta - ha attivato, sul proprio sito web, uno sportello dedicato per fornire assistenza e supporto ad imprese e privati. La varietà di interventi richiede competenze e capacità organizzative che non tutti possiedono e che le imprese Ance possono fornire, rappresentando una controparte affidabile. In tal senso, abbiamo creato un’unità di sostegno alle imprese nostre iscritte”. Alle imprese, che generalmente fungono da General Contractor per l’intero intervento, la Banca dedica linee di credito specifiche con oneri finanziari molto contenuti al fine di contribuire a questo importante strumento per la ripartenza economica e il miglioramento energetico degli edifici delle nostre città.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SuperBonus 110%: siglato il protocollo d'intesa tra la Banca Agricola Popolare di Ragusa e l'Ance di Catania

CataniaToday è in caricamento