Torna Funder35, il bando per le imprese culturali che crescono: scadenza: 1 luglio 2016

Grazie al contributo della Fondazione Sicilia, il bando è aperto fino al primo luglio su tutto il territorio siciliano. Non è finalizzato alla creazione di start-up, ma vuole rendere più stabili, più solide, le “imprese culturali” già avviate

Torna Funder35, il bando rivolto alle organizzazioni culturali senza scopo di lucro, composte in maggioranza da soggetti al di sotto dei 35 anni e impegnate, in modo prevalente, nell’ambito della produzione artistica e creativa. Grazie al contributo della Fondazione Sicilia, il bando è aperto fino al primo luglio su tutto il territorio siciliano. Non è finalizzato alla creazione di start-up, ma vuole rendere più stabili, più solide, le “imprese culturali” già avviate (associazioni culturali, imprese e cooperative sociali, fondazioni, ecc.). Ai vincitori del bando si darà, così, un’opportunità di crescita e di sviluppo attraverso un contributo economico a fondo perduto e un’attività di accompagnamento.

Questo sostegno prevede un supporto formativo e una serie di facilitazioni, tra cui l’accesso di sostegno al credito, grazie al protocollo di intesa Acri – Finder35 – ABI siglato a gennaio, e la possibilità di accedere a una piattaforma di crowfunding dedicata. Funder35, giunto al suo secondo triennio, è frutto di un’iniziativa nata nel 2012 nell’ambito della Commissione per le Attività e Beni Culturali dell’Acri, l’associazione di Fondazioni e Casse di Risparmio Italiane di cui è socia la stessa Fondazione Sicilia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per l’edizione 2016 ci sono in totale 2 milioni e 650 mila euro di risorse, che saranno dedicate ai territori di riferimento delle 18 fondazioni che promuovono il bando: Fondazione Cariplo, capofila del progetto, Compagnia di San Paolo, Ente Cassa di Risparmio di Firenze, Fondazione Banco di Sardegna, Fondazione Cariverona, Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, Fondazione Cassa di Risparmio di Parma, Fondazione cassa di Risparmio della Spezia, Fondazione Cassa di Risparmio di Torino, Fondazione Cassa di Risparmio di Udine e Pordenone, Fondazione CON IL SUD, Fondazione Livorno , Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, Fondazione Sicilia. All’edizione 2015 di Funder35 erano pervenute 170 proposte, in modo particolare dalle regioni Piemonte (25), Toscana (22), Lombardia (17), Sicilia (16) e Campania (14). Tra i 50 vincitori c’è stata la Pro Loco Sciacca Terme, che ha ricevuto un contributo di 35.000 euro con il progetto “Sciacca Tour – Percorso turistico innovativo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento