Turismo: trend positivo, al top Caltagirone e Catania

Boom di turisti a Caltagirone e aumento dell'incremento del traffico passeggeri per l'aeroporto Fontanarossa di Catania. Si chiude con il segno positivo il bilancio del primo semestre del 2011 del settore turistico in Sicilia

Boom di turisti a Caltagirone e deciso aumento dell’incremento del traffico passeggeri per l’aeroporto Fontanarossa di Catania. Si chiude con il segno positivo il bilancio del primo semestre del 2011 del settore turistico in Sicilia.
A dichiararlo, nel corso di una conferenza stampa, è l'assessore al Turismo della Regione siciliana, Daniele Tranchida.
Nonostante i problemi connessi all'ondata di immigrazione e al conflitto libico che hanno fortemente penalizzato alcuni comprensori, i dati complessivi fanno registrare un incremento rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente dell' 8,66%, con punte che vanno da un + 77,32% di Caltagirone al +29,58% di Gela” – sottolinea l’Assessore.
    
Dati confortanti, confermati anche dall'incremento del traffico passeggeri negli aeroporti siciliani che, complessivamente, ha registrato un piu' 5,6%. L’aeroporto catanese segna un aumento un aumento dell'8,6% . Soltanto Trapani, a causa del conflitto libico e della parziale chiusura dell'area ai voli commerciali, fa registrare fra gennaio e luglio un decremento del 6,9%.

Le cifre indicate dalla Regione sono state accolte con soddisfazione dall'Assessore al Turismo e vicesindaco di Caltagirone, Alessandra Foti.

I dati forniti dall'assessore Tranchida – afferma Fotipur risentendo in positivo della presenza, nelle strutture ricettive locali, degli appartenenti alle varie forze dell'ordine impegnate al Cara di Mineo, sono il segno tangibile di un'attività di promozione che dà i suoi frutti. Un aspetto significativo è che questa attività, che ha le sue punte più evidenti nelle ripetute attenzioni riservate dai media nazionali e regionali alla nostra città e nelle molteplici e apprezzate presenze e performance, in Italia e all'estero, dei nostri maestri artigiani, viene svolta in maniera sinergica dalle istituzioni e dagli operatori privati e ha nella ceramica uno dei principali elementi.

"Proprio alla ceramica e agli artigiani made in Caltagirone conclude il vicesindaco - sono dedicate mostre di livello internazionale, come quelle già allestite a Torino per il 150° anniversario dell'Unità d'Italia e al Triennale Design Museum di Milano e quella che, dal 13 al 17 ottobre, nel quartiere Baggio del capoluogo lombardo, si concreterà nello scoprimento di due pannelli realizzati dall'Istituto d'arte per la ceramica di Caltagirone”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento