Lunedì, 2 Agosto 2021
Economia

Malta-Sicilia: Virtu Ferries e Ponte Ferries attendono i permessi portuali italiani

Le autorità italiane stanno valutando tre richieste di concessione da Malta, una da Ponte per il Porto di Augusta e due da Virtu per Augusta e Catania

L'atteso avvio dei traghetti veloci Malta-Sicilia di Virtu Ferries e Ponte Ferries per Augusta e Catania è in bilico poiché le autorità italiane non hanno terminato di valutare le richieste di concessione delle due compagnie e devono ancora rilasciare loro i permessi. I nuovi servizi dovrebbero innescare la concorrenza tra le due compagnie. Ponte Ferries ha annunciato che inizierà le sue traversate giornaliere di tre ore per il porto di Augusta il 6 agosto al prezzo di € 9,99. Le autorità italiane hanno dichiarato che, finora, né Ponte né Virtu hanno ricevuto una concessione portuale per iniziare i loro servizi ad Augusta. L’unico collegamento portuale autorizzato tra Malta e la Sicilia finora è attraverso il porto di Pozzallo, una rotta gestita in toto da Virtu Ferries. Le autorità italiane stanno valutando tre richieste di concessione da Malta, una da Ponte per il Porto di Augusta e due da Virtu per Augusta e Catania. Hanno ribadito, tuttavia, che nessuna decisione è stata ancora presa. L’ente responsabile delle concessioni di Catania ed Augusta ha ribadito che nessun operatore può avviare un servizio senza una concessione valida. Le richieste relative al porto di Augusta presentano delle importanti problematiche, in quanto il porto non è strutturato come quello di Catania ed i due concorrenti maltesi hanno richiesto lo stesso spazio e le stesse strutture di banchina. Tuttavia, nessuna decisione è stata presa nemmeno sulla domanda di Virtu per il Catania, che non presenta gli stessi problemi. Ponte Ferries non ha fornito le dovute rassicurazioni in merito alla promessa di avviare i servizi giorno 6 agosto e su cosa accadrà ai viaggiatori se non verranno acquisiti in tempo i permessi necessari. La concorrente Virtu Ferries ha confermato di non avere i permessi né per Catania né per Augusta e per questo motivo non ha ancora ragionevolmente annunciato l'inizio delle operazioni.

“Non siamo ancora in grado di annunciare la data esatta di inizio dei nostri servizi tra Malta, Augusta e Catania. Speriamo di essere in grado di farlo nelle prossime settimane una volta ricevuta la piena approvazione da parte delle autorità portuali italiane", ha affermato un portavoce di Virtu Ferries. Confermando che Virtu ha richiesto la concessione della banchina sia ad Augusta che a Catania per operare un servizio con due grandi catamarani in affiancamento all'attuale servizio per Pozzallo, il portavoce di Virtu Ferries ha affermato che “la data di inizio e la vendita dei biglietti per le nuove destinazioni di Augusta e Catania sarà pubblicato solo quando le approvazioni saranno in mano. Per molti anni la popolare traversata tra Malta e la Sicilia è stata praticamente monopolio della Virtu Ferries, controllata dalla famiglia Portelli. Sebbene la compagnia abbia dovuto affrontare una certa concorrenza da parte delle compagnie aeree e occasionalmente anche da servizi marittimi rivali, come il traghetto Grimaldi di Augusta alcuni anni fa, è stata in grado di dominare il mercato nonostante i suoi prezzi rigidi. L'anno scorso, in seguito alla loro fallita gara per ottenere una concessione governativa per avviare un servizio esclusivo di traghetti veloci tra Malta e Gozo, Zammit Tabonas (del Gruppo Fortina) e Magro Brothers (produttori ed esportatori di prodotti a base di pomodoro) hanno unito le forze per dare vita a Ponte Ferries. Sebbene i piani di Ponte per iniziare il loro servizio all'inizio di quest'anno siano stati rinviati a causa della pandemia, la società è ora pronta ed ha ha annunciato l'inizio del servizio per Augusta il mese prossimo a prezzi molto competitivi. Si stima che ogni anno circa 300.000 passeggeri attraversino lo stretto Malta-Sicilia in traghetto. Il servizio è anche un'ancora di salvezza per molte aziende maltesi che utilizzano i vettori navali per le loro esportazioni e importazioni dall'Europa continentale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malta-Sicilia: Virtu Ferries e Ponte Ferries attendono i permessi portuali italiani

CataniaToday è in caricamento