Avvocatura: seminario sui nuovi riti del processo civile

Venerdì 8 giugno nella Sala Conferenze del Palazzo della Cultura, Via V. Emanuele n.121, a partire dalle ore 15,30 si svolgerà il seminario formativo “La Semplificazione dei Riti del Processo Civile alla luce del Decreto Legislativo n. 150/2011” organizzato dall’Avvocatura Comunale di Catania

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

Venerdì 8 giugno nella Sala Conferenze del Palazzo della Cultura, Via V. Emanuele n.121, a partire dalle ore 15,30 si svolgerà il seminario formativo “La Semplificazione dei Riti del Processo Civile alla luce del Decreto Legislativo n. 150/2011” organizzato dall’Avvocatura Comunale di Catania d’intesa con il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Catania, nell’ambito dei percorsi formativi previsti dalla nuova disciplina dell’ordinamento forense.

Le tematiche trattate riguarderanno in particolare il Decreto Legislativo 150/2011 recante disposizioni complementari al codice di procedura civile in materia di riduzione e semplificazione dei procedimenti civili di cognizione che rientrano nell’ambito della giurisdizione ordinaria e che sono regolati dalla legislazione speciale, prevedendo la riconduzione degli attuali 33 riti speciali a soli tre riti civili: Rito del Lavoro, Procedimento sommario di cognizione volto alla semplificazione delle forme, e Rito ordinario di cognizione. I lavori saranno introdotti da un saluto del sindaco di Catania Raffaele Stancanelli. La Presidenza del seminario al Prof. Luigi Arcidiacono, Vicesindaco della Città di Catania, mentre l’avvocato Giovanna Muscaglione, Avvocato Capo dell’Avvocatura Comunale di Catania introdurrà da un punto di vista tecnico l’argomento. I Relatori saranno:

Prof. Avv. Fabio Santangeli (Ordinario di Diritto Processuale Civile dell’Università di Catania); Dott. Felice Lima (Consigliere V Sez. Tribunale Civile di Catania); Dott.ssa Concetta Maiore (Giudice Corte di Appello di Catania – Sez. Lavoro)

 

I più letti
Torna su
CataniaToday è in caricamento