Mercoledì, 23 Giugno 2021
Eventi Ognina / Via Porto Ulisse

Capitaneria di Porto e il Vaccarini: "L'Italia in barca a vela, il mare che unisce"

Si è tenuto un incontro con alcuni studenti degli Istituti "G.B. Vaccarini" di Catania ed Alberghiero di Nicolosi, selezionati nell'ambito del progetto "l'Italia in barca a vela"

Si è tenuto ieri a Catania, nella sede della Capitaneria di Porto, un incontro con alcuni studenti degli Istituti "G.B. Vaccarini" di Catania ed Alberghiero di Nicolosi, selezionati nell'ambito del progetto "l'Italia in barca a vela, il mare che unisce", promosso dal Ministero dell'Istruzione, dell'università e della ricerca, con la collaborazione del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, della Lega Navale Italiana e della Federazione Italiana Vela.

Agli studenti selezionati, che faranno parte di due equipaggi di unità a vela impegnate nei prossimi giorni in altrettante crociere nel Mediterraneo, il Capitano di Corvetta Roberto D'Arrigo, oltre a portare il saluto dell'Ammiraglio Domenico De Michele - Direttore Marittimo della Sicilia orientale - ha illustrato l'organizzazione, i compiti e le attività della Guardia Costiera, con particolare riguardo al soccorso in mare ed alla protezione dell'ambiente marino.

A far parte degli equipaggi per l'istituto "G.B. Vaccarini" di Catania, accompagnati dal Prof. Giuseppe Mita, saranno Rosario Spina, Mirco Santonocito, Alessandro Pignataro, Federica Giovanna Gerratana, Gloria Giovanna Ferro e Federica Russo. Per l'Istituto Alberghiero di Nicolosi, accompagnati dal Prof. Rosario Scorza,  l'equipaggio sarà formato da Luca Bonina, Francesco Mangano, Giovanni Maugeri e Francesco Indelicato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capitaneria di Porto e il Vaccarini: "L'Italia in barca a vela, il mare che unisce"

CataniaToday è in caricamento