La seconda tappa della campagna di sensibilizzazione al consumo di pesce di pescato siciliano

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

Farà tappa a Catania martedì 22 Novembre 2011 alle ore 11,30 presso l’Istituto Statale d’Istruzione Superiore Politecnico del Mare Duca degli Abruzzi di Viale Artale Alagona la campagna di sensibilizzazione promozione e sostegno al pescato siciliano denominata “Il pesce quotidiano di pescato siciliano”, promossa dall'Assessorato delle Risorse Agricole e Alimentari Dipartimento degli Interventi per la Pesca della Regione Siciliana. al pescato dei mari siciliani, nell'ottica del consumo sostenibile, locale a “Km zero”, e con garanzie di freschezza e provenienza del prodotto ittico.

La campagna si svolgerà con un tour in sei città siciliane, e dopo la prima tappa di Siracusa, e quella di martedì a Catania, seguiranno, Sciacca, Caltanissetta, Palermo ed Enna. Nell’incontro di Catania con gli studenti e i professori del Nautico, esperti del settore ilustreranno i contenuti di un opuscolo informativo che verrà distribuito e parteciperanno alla degustazione guidata di alcuni pesci di pescato siciliano sostenibile.

S’intende valorizzare le specificità territoriali e le specie ittiche endogene e meno conosciute del pescato delle marinerie siciliane, stimolando nel contempo comportamenti responsabili nei confronti dell'ecosistema ambientale, seppure con l'obiettivo d’incrementare il consumo di pesce da parte dei siciliani.

Una delle finalità principali che si pone questo progetto è quella di far maturare una coscienza alimentare ed un’educazione al consumo del pescato siciliano meno conosciuto o, comunque, ritenuto di scarso interesse commerciale. In realtà si tratta di specie locali il cui pregio e le cui qualità organolettiche non hanno nulla da invidiare alle specie più note.

In particolare questa campagna - seguendo un approccio innovativo di sviluppo che pone al centro le risorse umane, le competenze e la qualità stessa dei prodotti - individua la necessità di valorizzare e fare apprezzare, in modo piacevole, i sapori “dimenticati” ai ragazzi dai 10 ai 15 anni: la fascia di età durante la quale si determinano le scelte sui gusti e le scelte alimentari future. 

Il progetto vuole inoltre contribuire a diffondere una maggiore comunicazione sulla sostenibilità dei sistemi di cattura, determinando in tal modo scelte di acquisto sempre più consapevoli. In questo tour informativo in giro per la Sicilia, sarà utilizzato un mezzo elettrico, con  l’obiettivo di sensibilizzare anche alla mobilità sostenibile.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento