Cinzia Nazzareno e Giusy Africano in “Autrici a confronto”

Due scrittrici siciliane, si raccontano in un incontro a ingresso libero, dal titolo “Autrici a confronto”. In un ring letterario imperdibile Cinzia Nazzareno e Giusy Africano, entrambe della scuderia Bonfirraro, l’una niscemese, l’altra catanese, sveleranno ai loro lettori i segreti della loro scrittura: l’appuntamento è fissato per giovedì 19 novembre alla nuova libreria Fenice di via Garibaldi, 133.  Durante il corso della serata le due autrici condurranno il pubblico all’interno dei rispettivi profondi romanzi d’esordio - che hanno già fatto registrare numeri di successo - “Il sole in fondo al cuore” e “Io donna – una storia siciliana” (Bonfirraro editore), tra analisi degli aspetti cruciali e suggestioni del racconto, lettura dei testi e aneddoti legati alla fase creativa, storie attuali e noir avvincenti. Entrambe insegnanti ed entrambe scrittrici esordienti dalla penna raffinata, la Nazzareno lambisce le corde dell’animo più profonde con la tematica del “perdono”, mentre l’Africano si impegna a narrare poeticamente una Sicilia di ieri, che profuma ancora di zagara. I due significativi romanzi si daranno “battaglia” in una discussione impegnata che partirà dalle tematiche relative all’identità femminile e all’attuale ruolo delle donne nella società; il dibattito si arricchirà di spunti di attualità, ma anche di riflessione, quando si scandaglierà il rapporto unico e spesso conflittuale, tra padre e figlia.

«Abbiamo organizzato l’incontro in sinergia con la libreria Fenice – afferma l’editore Salvo Bonfirraro – per dare ampio risalto a due delle scritture femminili tra le più ricche del panorama regionale. I loro rispettivi libri, ovviamente nella loro diversità, ci conducono per mano, ci consigliano di fermarci e ci inducono indurre a riflettere su tematiche che l’uomo obnubilato dalla frenesia del quotidiano ha dimenticato».

Il sole in fondo al cuore

Cos’è il perdono? È qualcosa più grande di noi, che va al di là del passato triste e mai dimenticato.

Un padre e una figlia s’incontrano dopo quarant’anni di latitanza emotiva.

Un male incurabile presto metterà fine a questa latitanza. Leda, la protagonista del libro, nonostante i tormenti vissuti durante la sua vita di figlia, decide di perdonare il padre “assente” e accompagnarlo, con amore, verso il suo destino. Il padre, ormai solo, si affida all’amore della figlia perché i legami di sangue sono difficili da spezzare…

Cinzia Nazzareno

È nata a Niscemi e si è laureata nel 1993 in Scienze Politiche presso l’Università degli studi di Catania. Dopo aver conseguito la specializzazione nel Sostegno Didattico, si trasferisce a Milano per una breve ma significativa esperienza lavorativa in Istituti Scolastici Lombardi.

Attualmente vive a Niscemi con la famiglia e insegna presso il Liceo Scientifico “L. da Vinci” della stessa città. Il sole in fondo al cuore è il suo primo romanzo.

Io Donna – una storia siciliana

Ivana, Federica, Elisa, Rossella ed Eva, protagoniste della vita semplice, romantica e quieta di ieri, figlie di genitori bigotti e provinciali, vissute in un clima di schemi rigidi; pregiudizi, tabù... radicati soprattutto nel meridione d’Italia, acquisiscono, nel tempo, una nuova coscienza di se stesse.

Determinate e alleate nella conquista dell'indipendenza, vogliono più libertà di scelte rispetto al passato, poter vivere i loro amori, dare sfogo alle passioni, le follie e le trasgressioni, tenendosi per mano in una solidarietà femminile e nel condividere una forza nuova: il coraggio della rinascita, che le condurrà a riscattare la loro dignità di donne e a consolidare la loro identità. Liberate dallo stretto ruolo di figlie, di madri e di mogli, possono finalmente pensare a se stesse, ritrovare antiche aspirazioni e far riemergere quei talenti soffocati da tempo. Senza più condizionamenti riescono a spiccare il volo verso nuove mete, chi in un viaggio reale, la cui distanza fisica assume i connotati di una dimensione interiore, chi in un viaggio ideale o virtuale, decidendo, ognuna, di vivere la vita che più le piace.

Giusy Africano

È nata a Catania dove insegna nella scuola primaria. Vive tra Catania e Roma. Sin da ragazza ha coltivato la passione per i libri di narrativa. Tra i suoi autori preferiti: Paolo Coelho, Jorge Amado, Leo Buscaglia, Margaret Mazzantini, Catherine Dunne, Kim Edwards, MariaVenturi, bell hooks, Danielle Steel...

Un sogno nel cassetto che avrebbe voluto realizzare: scrivere un romanzo e vederlo pubblicato. La sua più grande aspirazione rimane quella di realizzare il suo progetto di aiutare i bambini.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Laboratori teatrali

    • dal 3 settembre 2020 al 7 giugno 2021
    • Teatro Zig Zag
  • Mostra 'Nel lucido buio'

    • dal 26 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Fondazione La Verde La Malfa - Parco dell'Arte
  • Timeless Immortal Art

    • Gratis
    • dal 22 gennaio 2021 al 13 gennaio 2022
    • Sicilia - Cina - Kiev - progetto internazionale con 4 sedi internazionali
  • Stagione teatrale Sala De Curtis

    • dal 7 novembre 2020 al 22 maggio 2021
    • Sala De Curtis
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    CataniaToday è in caricamento