'Circus fest' al Castello Ursino il 27 e 28 ottobre

Ad un mese dalla conclusione della terza edizione del Festival Ursino Buskers, l'Associazione culturale Gammazita lancia a sorpresa due, nuovi, giorni di festa. La magia delle arti di strada torna ad incantare grandi e piccini tra le piazze e le strade del Castello Ursino, il 27 e il 28 ottobre, con Circus Fest. A dare il via alla manifestazione "Circus Fest" giovedì 27 ottobre alle ore 21.30 in Piazza Federico di Svevia, Giulio Lanzafame con lo spettacolo di circo contemporaneo "Tra le scatole". Giulio, catanese di nascita ma torinese di adozione, incontra l'arte di strada a soli 14 anni e se ne innamora perdutamente. Cresce esibendosi in giro per tutta la Sicilia. Si trasferisce a Torino dove frequenta prima il "Performing Arts University" di Philip Radice e poi la Scuola di Circo "FLIC", per poi partire anche alla volta del Canada e conseguire il diploma alla prestigiosa "Ecole National du Cirque de Montreal". Da allora in poi Giulio non smette mai di lavorare, passando da un continente all'altro, dal teatro di strada al cabaret, dal circo al teatro, e diventa un circense simpatico, eccentrico e poliedrico di grande fama, conosciuto a livello internazionale. Dopo molti anni di assenza da Catania sarà un grande piacere vederlo in azione tra giocoleria, acrobatica e corda molle, proprio nella città in cui è cresciuto, con lo spettacolo "Tra le Scatole": uno show di circo in bilico tra giocoleria, acrobatica e corda molle, che passando dal linguaggio acrobatico e da quello musicale accompagna il pubblico a conoscere un personaggio sballottato tra mondi e situazioni in continuo inciampo, tra capitomboli e risate. Si chiude con un'esplosione di vitalità la prima serata di "Circus Fest" con la Scuola Popolare di Percussioni e Samba "Sambazita". Allegria, colori e musica declinati nei vari strumenti a percussione e nei più disparati ritmi afro-brasiliani: samba, samba reagge, afoxe', forrò, bahiao e chi più ne ha ne metta. Sambazita, in tre anni di esistenza, si è trasformata in un vero e proprio collettivo musicale, composto da un numero variabile di elementi che va dai 10 ai 15, guidato dalla cantante e musicista catanese Manola Micalizzi e che partecipa a decine di festival in giro per tutta la Sicilia. "Circus Fest" continua con la seconda serata di festa gratuita venerdì 28 ottobre, a Piazza dei Libri, piazza Federico di Svevia, a partire dalle ore 21:30 con "Hop-Hop": l'ultimo spettacolo di Simone Romanò, creato con il sostegno dell'Espace Catastrophe e del Théatre de la Roseraie, importanti centri di creazione di Bruxelles, e con l'aiuto di Kai Leclerc. Hop-Hop è un'irresistibile sferzata di allegria dalla risata assicurata. Una perfetta miscela di clownerie, nouveau cirque e cabaret comico, che lascia grande spazio alle abilità tecniche di Simone, insieme all'improvvisazione e all'interazione con il pubblico. Simone Romanò, classe '78, romano, studia prima presso la scuola di circo "Carampa" di Madrid, gira la Spagna e l'Italia con il suo primo spettacolo; quindi si perfeziona presso la scuola di danza "Mimma Testa" di Roma e poi al "The Circus Space" di Londra, dove si specializza in verticalismo. Nel 2007 lavora con il Circo Monti, uno dei migliori circhi svizzeri. Con Kai Leclerc mette in scena 150 repliche solo tra la Cina e l'Indonesia del loro spettacolo, per poi approdare in teatro ad Amburgo. Dal 2012 fonda l'associazione "Il Circo Verde" con lo scopo di promuovere le attività circensi, gli spettacoli e la formazione in un contesto eco-sostenibile e in contatto diretto con la natura. A concludere i due giorni di festa gratuiti ci pensano i City Jazz Collective con un live jazz & blues. Un collettivo musicale catanese unito dall'amore per la musica nera. Un live coinvolgente, ispirato alla tradizione blues e gospel con contaminazioni e sonorità che nascono dal linguaggio afro e sudamericano. "CIRCUS FEST" nasce dalla collaborazione con il Festival "OltreNoto", che si terrà dal 29 ottobre al 2 novembre a Noto (SR), e con la Compagnia OnArts, con la finalità di promuovere la diffusione delle arti di strada e della cultura buskers per tutta la Sicilia e sostenere la mobilità degli artisti, nazionali ed internazionali, nella nostra Isola.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Laboratori teatrali

    • dal 3 settembre 2020 al 7 giugno 2021
    • Teatro Zig Zag
  • Mostra 'Nel lucido buio'

    • dal 26 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Fondazione La Verde La Malfa - Parco dell'Arte
  • Timeless Immortal Art

    • Gratis
    • dal 22 gennaio 2021 al 13 gennaio 2022
    • Sicilia - Cina - Kiev - progetto internazionale con 4 sedi internazionali
  • Stagione teatrale Sala De Curtis

    • dal 7 novembre 2020 al 22 maggio 2021
    • Sala De Curtis
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    CataniaToday è in caricamento