Militello, ritorna il presepe vivente al parco archeologico di Santa Maria la Vetere

Giunto alla sua terza edizione sarà visitabile sabato 6 gennaio dalle 19 alle 22. Alle 18.30 da piazza del Municipio partirà il corteo dei magi

Foto di Itinerari d'arte

Sabato 6 gennaio a Militello in Val di Catania dalle 19 alle 22 all'interno dello splendido parco archeologico di Santa Maria la Vetere  ritorna l'appuntamento con il presepe vivente. L'iniziativa del Comune, in collaborazione con l'associazione "Itinerari d'arte", saluta il periodo delle festività natalizie permettendo ai visitatori di godere di un'atmosfera davvero magica.

E' un vero e proprio tuffo nel passato la terza edizione del presepe vivente allestito nelle grotte di Santa Maria la Vetere e interpretato da circa 60 figuranti, che guideranno i partecipanti a partire dalle 18.30 da piazza Municipio, con il corteo dei Magi, in partenza poi verso la natività. Nel corso del presepe inoltre i visitatori, in maniera totalmente gratuita, potranno degustare ricotta calda, ceci, zeppole e tanti altri prodotti tipici.

"Si tratta di un appuntamento molto atteso dall'intera cittadinanza e non solo - dichiara ai microfoni di Catania Today l'assessore allo spettacolo Giovanna Grassia - fortemente voluto da questa amministrazione e dal sindaco Giovanni Burtone. E' un' occasione speciale di festa e raccoglimento che attira moltissimi visitatori, oltre i tremila ogni anno, e che ci consente di non perdere contatto con la nostra tradizione e le nostre radici".

Nel corso della giornata inoltre a Militello, che dal 2002 fa parte dei siti dichiarati Patrimonio dell'Unesco, sarà possibile visitare il monastero dei Benedettini, riaperto lo scorso ottobre dall'amministrazione Burtone, ed anche il museo di San Nicola e di Santa Maria, per consentire a chiunque non conoscesse ancora la città, di godere delle ricchezze artistiche e culturali che compongono l'intero patrimonio monumentale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento