“Controllo operaio e transizione al socialismo", presentazione al Museo civico Belliniano

  • Dove
    Museo Civico Belliniano
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 29/12/2017 al 29/12/2017
    17.00
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Venerdì 29 dicembre alle 17, presso i locali del Museo civico belliniano avrà luogo la presentazione del volume “Controllo operaio e transizione al socialismo. Le sinistre italiane e la democrazia industriale tra anni Settanta e Ottanta”, di Mattia Gambilonghi dottorando in Scienze politiche presso l’Università di Genova. Ne discutono con l’Autore: Rosario Mangiameli, docente di Storia contemporanea all’Università di Catania; Salvo Leonardi, ricercatore della Fondazione Di Vittorio; Valentina Ruffino, lavoratrice Coop alleanza 3.0; Mattia Gangi, dottore di ricerca e giornalista. Modera Roberta Fuschi, giornalista di LiveSicilia. Il volume ricostruisce il dibattito svoltosi nella sinistra italiana tra anni Settanta e Ottanta in merito alla cosiddetta “democrazia industriale”, ovvero, circa gli istituti e le procedure attraverso cui permettere a operai e e impiegati di svolgere un ruolo attivo nei processi decisionali delle imprese. In quanto dirimente rispetto alla definizione di nodi e questioni relative alla più generale strategia e prassi riformatrice dei partiti della sinistra, il libro sceglie poi di inquadrare questo dibattito all’interno dell’elaborazione più generale sviluppata da PCI e PSI a proposito della transizione a una società socialista che si voglia democratica e pluralista. “La crisi attuale delle democrazie europee, contestuale e legata a doppio filo a quella dei partiti socialisti storici, impone alla sinistra di tornare a studiare al fine di dotarsi di un pensiero critico e di un punto di vista autonomo per riformare e rimodellare radicalmente la società. 

Il successo di partiti e movimenti politici come il Labour party di Jeremy Corbyn o la France insoumise di Jean-Luc Melenchon, caratterizzate da un forte ed evidente richiamo alla tradizione del socialismo, suggerisce alla sinistra italiana di riappropriarsi di quel patrimonio di idee e di riflessioni che la aveva contraddistinta negli anni Sessanta e Settanta. E E questo non per nostalgia, ma per la necessità di confrontarsi criticamente con quell’elaborazione al fine rielaborarla ed innovarla.”

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Scappamu: ingressi scontati per la prima Escape Room con temi mai visti in Sicilia

    • dal 14 ottobre al 14 novembre 2020
    • Escape Room
  • Catania Sotterranea

    • dal 27 settembre al 1 novembre 2020
  • Bellini Festival

    • dal 23 settembre al 3 novembre 2020
  • Vie dei Tesori - Visite drammatizzate

    • dal 3 al 31 ottobre 2020
    • Chiesa Badia di Sant’Agata
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    CataniaToday è in caricamento