Eventi

Convegno presso Istituto oncologico del Mediterraneo: il carcinoma polmonare non a piccole cellule

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

CONVEGNO PRESSO ISTITUTO ONCOLOGICO DEL MEDITERRANEO

Il carcinoma polmonare non a piccole cellule. Attuali scenari e nuovi orizzonti diagnostici e terapeutici

Venerdì 20 settembre, dalle ore 14.30 alle 19 circa, e sabato 21, dalle ore 9 alle 13, si svolgerà presso la sala convegni dell'Istituto Oncologico del Mediterraneo (IOM), un corso ecm sul carcinoma polmonare non a piccole cellule. Attuali scenari e nuovi orizzonti diagnostici e terapeutici. I direttori del corso sono i dott. Dario Giuffrida e Sinibaldo Coppolino dello IOM.

Il carcinoma polmonare rappresenta in Italia la principale causa di morte oncologica negli uomini e la seconda nelle donne, con una incidenza di circa 27.500 morti ogni anno e circa 34.000 nuovi casi. Il carcinoma polmonare non a piccole cellule (NSCLC) rappresenta circa l'80% di questi casi, configurandosi quindi come una delle principali cause di morte per cancro. In ambito terapeutico, molti sono i progressi cui abbiamo assistito negli ultimi anni, che derivano da una maggiore applicazione della biologia molecolare, dall'introduzione nella pratica clinica di farmaci target-specifici, da un più vasto impiego della farmaco genomica e dall'integrazione di competenze di varia natura in un reale approccio multidisciplinare. Questi cambiamenti e la disponibilità di nuove terapie hanno messo in evidenza la necessità di individuare il percorso terapeutico che assicuri i migliori risultati in termini di sopravvivenza. Ad oggi non è del tutto chiara la sequenza ottimale di farmaci per ottenere massima efficacia e minore tossicità, in modo da assicurare al paziente la migliore qualità di vita possibile e il massimo beneficio clinico. L'incontro si inserisce quindi in questa necessità di individuare degli algoritmi di terapia ottimali e personalizzati, mettendo insieme specialisti qualificati ed esperti nazionali e favorendo la discussione e l'individuazione di percorsi condivisi, partendo dalla pratica clinica ed esperienza dei centri partecipanti al progetto e confrontandoli con i dati di letteratura disponibili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Convegno presso Istituto oncologico del Mediterraneo: il carcinoma polmonare non a piccole cellule

CataniaToday è in caricamento