EDIPO RE di Sofocle

EDIPO RE di Sofocle ADATTAMENTO/REGIA SALVATORE GUGLIELMINO. Prevendita: www.ctbox.it - Biglietto: €15,00/ridotto €12,00(under 25/over 65) Note. La tragedia prende le mosse dalla grave pestilenza che falcidia la popolazione di Tebe durante la reggenza di Edipo. L’opera evidenzia insomma una tragicità interna all’esistenza umana: la convinzione di avere sotto controllo la propria vita e le conseguenze delle proprie azioni non è altro che un’illusione. La situazione in cui viene a trovarsi Edipo è quindi singolare: la sua intera vita ruota attorno al tentativo di evitare il destino atroce che gli è stato pronosticato. Mette la sua intelligenza a servizio della volontà, ma l’intelligenza non può nulla contro la sorte.

La beffa dell’Edipo re è proprio questa: Edipo, credendo di allontanarsi da colpe che non ha ancora commesso, in realtà sta inconsapevolmente adoperandosi per mettere in atto i disegni del destino. colpe che ha commesso al di fuori di ogni consapevolezza. Malgrado sia dominata da un’inesauribile sete di conoscenza, la vita di Edipo è segnata dall’inganno, dall’errore e dal movimento vano. Per lo spettatore moderno, infatti, ma anche per lo spettatore ateniese, Edipo non è responsabile delle proprie colpe. Oltre l’orrore Edipo è una vittima di quelle divinità a cui nella mitologia greca anche i re devono sottomettersi.

Edipo è disonorato e, peggio, è la causa del sovvertimento della vita dei tebani. Uccidendo il padre e giacendo con la madre, è andato contro le regole di convivenza del nucleo familiare e di quelle della famiglia con la collettività, è diventato un pericolo per l’intera comunità di appartenenza e se ne deve allontanare. Nessuno dei personaggi di Sofocle si fa avanti per contestare il destino che attende Edipo, nemmeno Edipo stesso: non sarebbe possibile, non sarebbe nemmeno immaginabile. L’unica possibilità allora è l’esilio e Sofocle, così come i suoi spettatori, riconoscono l’ingiustizia e l’inevitabilità di questa conclusione ed è in questo riconoscimento che, in ultima analisi, risiede la tragedia.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Spettacolo 'Aiuto, hanno rapito Colombina'

    • dal 12 settembre al 1 novembre 2020
    • Teatro Zig Zag
  • Mimì - Da sud a sud sulle note di Domenico Modugno

    • dal 17 al 27 settembre 2020
    • Le Ciminiere
  • Monologhi in Mono Loco

    • dal 26 al 27 settembre 2020
    • Teatro Zig Zag

I più visti

  • Mostra 'Sine Die' al Palazzo della Cultura

    • Gratis
    • dal 18 luglio al 4 ottobre 2020
    • Palazzo della Cultura
  • Campane al crepuscolo: storie di Jaci

    • Gratis
    • dal 1 agosto al 26 settembre 2020
    • Palazzo del turismo - Livinglab
  • Corsi di canto

    • dal 14 ottobre 2019 al 1 ottobre 2020
    • Studio Foniatrico
  • Mostra Personale Nicolò Bruno

    • Gratis
    • dal 17 luglio al 10 ottobre 2020
    • Galleria Massimo Ligreggi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    CataniaToday è in caricamento