EDIPO RE di Sofocle

EDIPO RE di Sofocle ADATTAMENTO/REGIA SALVATORE GUGLIELMINO. Prevendita: www.ctbox.it - Biglietto: €15,00/ridotto €12,00(under 25/over 65) Note. La tragedia prende le mosse dalla grave pestilenza che falcidia la popolazione di Tebe durante la reggenza di Edipo. L’opera evidenzia insomma una tragicità interna all’esistenza umana: la convinzione di avere sotto controllo la propria vita e le conseguenze delle proprie azioni non è altro che un’illusione. La situazione in cui viene a trovarsi Edipo è quindi singolare: la sua intera vita ruota attorno al tentativo di evitare il destino atroce che gli è stato pronosticato. Mette la sua intelligenza a servizio della volontà, ma l’intelligenza non può nulla contro la sorte.

La beffa dell’Edipo re è proprio questa: Edipo, credendo di allontanarsi da colpe che non ha ancora commesso, in realtà sta inconsapevolmente adoperandosi per mettere in atto i disegni del destino. colpe che ha commesso al di fuori di ogni consapevolezza. Malgrado sia dominata da un’inesauribile sete di conoscenza, la vita di Edipo è segnata dall’inganno, dall’errore e dal movimento vano. Per lo spettatore moderno, infatti, ma anche per lo spettatore ateniese, Edipo non è responsabile delle proprie colpe. Oltre l’orrore Edipo è una vittima di quelle divinità a cui nella mitologia greca anche i re devono sottomettersi.

Edipo è disonorato e, peggio, è la causa del sovvertimento della vita dei tebani. Uccidendo il padre e giacendo con la madre, è andato contro le regole di convivenza del nucleo familiare e di quelle della famiglia con la collettività, è diventato un pericolo per l’intera comunità di appartenenza e se ne deve allontanare. Nessuno dei personaggi di Sofocle si fa avanti per contestare il destino che attende Edipo, nemmeno Edipo stesso: non sarebbe possibile, non sarebbe nemmeno immaginabile. L’unica possibilità allora è l’esilio e Sofocle, così come i suoi spettatori, riconoscono l’ingiustizia e l’inevitabilità di questa conclusione ed è in questo riconoscimento che, in ultima analisi, risiede la tragedia.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Stagione teatrale Sala De Curtis

    • dal 7 novembre 2020 al 22 maggio 2021
    • Sala De Curtis

I più visti

  • Laboratori teatrali

    • dal 3 settembre 2020 al 7 giugno 2021
    • Teatro Zig Zag
  • Timeless Immortal Art

    • Gratis
    • dal 22 gennaio 2021 al 13 gennaio 2022
    • Sicilia - Cina - Kiev - progetto internazionale con 4 sedi internazionali
  • Dusty - Corso di compostaggio domestico online

    • Gratis
    • dal 2 aprile al 4 maggio 2021
    • Online
  • Stagione teatrale Sala De Curtis

    • dal 7 novembre 2020 al 22 maggio 2021
    • Sala De Curtis
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    CataniaToday è in caricamento