Fiorello presenta il suo show del lunedì e comincia il delirio di battute

In conferenza stampa, Fiorello fa finta di leggere sul suo smartphone la notizia della caduta del governo. "No scherzo ma nel caso facciamo un minuto di silenzio"

"L’ultima volta che sono stato su Rai1, con Viva Radio2 Minuti, alla seconda puntata è caduto il governo Prodi. Non vorrei che si pensasse che porto sfiga". Il mattatore catanese Fiorello presenta in conferenza stampa "Ilpiugrandespettacolodopoilweekend", lo show con cui ritorna dopo sette anni in prima serata su Raiuno, questa volta di lunedì.

Fa finta di leggere sul suo smartphone la notizia della caduta del governo. "No scherzo ma nel caso facciamo un minuto di silenzio". Poi rivolgendosi al direttore di Rai1 Mauro Mazza ha aggiunto: "Mazza ha già pronto il trolley?. Se cade il governo tu vai via? E il programma me lo interrompete?".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Berlusconi ospite nel mio show? Ma ti pare che abbia il tempo di venire da me quando deve fare promozione al disco di Apicella?". Al fianco di Fiorello ci saranno i suoi collaboratori storici: da Marco Baldini, al maestro Enrico Cremonesi che dirigerà un’orchestra di 50 elementi, e gli autori Giampiero Solari, Claudio Fasulo, Francesco Bozzi, Riccardo Cassini, Alberto Di Risio, Pierluigi Montebelli e Federico Taddia. Con le coreografie dello studio 5 di Cinecittà affidate a Daniel Ezraloved.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva preso due aerei ed un taxi per tornare in Sicilia: morta 73enne

  • Coronavirus, ordinare a domicilio: la lista delle attività a Catania

  • Coronavirus, in Sicilia 1095 contagiati (+159), i morti a Catania sono 15

  • Fanno la spesa, ma non possono pagare: due cittadini identificati

  • "A casa con febbre e tosse, ma nessun tampone", il racconto di un giornalista di CataniaToday

  • Coronavirus, al Garibaldi già dieci guariti con la terapia "combinata"

Torna su
CataniaToday è in caricamento