menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lo scalo Fontanarossa aderisce alla giornata del risparmio energetico

Fontanarossa è il primo scalo d'Italia a partecipare all'iniziativa di Caterpillar Radio 2 che si terrà venerdì 17 febbraio. Per un minuto l'aeroporto Fontanarossa spegnerà le luci

In occasione della grande festa del risparmio energetico, fissata dagli organizzatori di Caterpillar Rai Radio 2,  per il prossimo venerdì, l'Aeroporto Fontanarossa di Catania testimonierà il proprio impegno a favore della riduzione dei consumi energetici "spegnendo" simbolicamente per 1 minuto, alle ore 18,15 le luci che illuminano l'aerostazione nella zona dei check-in (in area land side) e, in area sterile, ai gates di partenza (air side).

l'Aeroporto Internazionale di Catania Fontanarossa è il primo fra tutti gli scali italiani che - su decisione del presidente della SAC, ing. Gaetano Mancini, e del Direttore Enac a Catania, dott. Vincenzo Fusco - aderisce il 17 febbraio a "M'illumino di Meno", la celebre campagna radiofonica sul Risparmio Energetico lanciata dalla trasmissione Caterpillar di Rai Radio 2 e giunta alla sua ottava edizione.

Il temporaneo black-out dell'aerostazione sarà visibile anche all'esterno grazie alle grandi vetrate che caratterizzano il nuovo edificio. Durante lo switch-off di 60 secondi - che per la sua straordinarietà sarà seguito in diretta dai conduttori di Caterpillar - resteranno regolarmente attivi a Fontanarossa tutti i sistemi operativi per consentire il regolare svolgimento delle attività aeroportuali.

La scelta di aderire a "M'illumino di meno" coincide con la recente adozione da parte di SAC di politiche gestionali in tema di economia sostenibile dirette a razionalizzare i consumi energetici all'interno dall'Aeroporto Fontanarossa, una importante infrastruttura aeroportuale al servizio, ogni anno, di oltre 6,7 milioni di passeggeri (6.794.063 quelli del 2011).

"Dopo i parcometri ad energia solare - spiega il presidente Gaetano Mancini - installati l'estate scorsa con l'introduzione del Nuovo Piano della Viabilità e dei Parcheggi, SAC lavora infatti a una serie di azioni per il risparmio energetico previste dal Piano Industriale approvato dall'ENAC nell'ambito della concessione quarantennale. Fra queste un grande parco fotovoltaico di 28 mila metri quadrati (quasi 3 ettari) realizzato sulla copertura della sopraelevazione del parcheggio attualmente destinato agli operatori aeroportuali e ai rent a car, il più ampio di tutti. In programma, poi, anche la copertura con pannelli solari dei magazzini merci della SAC e il rivestimento con pellicole fotovoltaiche della nuova aerostazione. Investimenti importanti in direzione della riduzione dei consumi e dell'utilizzo di energie rinnovabili - conclude Mancini - che garantiranno a Fontanarossa, il più trafficato scalo della Sicilia e del Sud Italia, di soddisfare in autonomia, e grazie a una fonte naturale, una quota significativa del fabbisogno energetico necessario alla gestione dell'infrastruttura".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Ingrassare: i periodi nei quali lo si fa 'naturalmente'

Giardino

Piante: perchè tenere in casa la Dracaena Fragrans

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Confcommercio Fipe: "Basta dall'1 febbraio riapriamo"

  • Formazione

    Lavoro: le figure professionali più ricercate dalle aziende

  • Meteo

    Meteo, da una inusuale estate all'inverno in solo 7 giorni

Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento