Giacomo Cuticchio Ensemble - Concerto mediterraneo

Sabato 14 ottobre 2017 ore 21. Primo appuntamento della Rassegna "Partiture". Giacomo Cuticchio Ensemble "Concerto Mediterraneo". "Concerto mediterraneo" è l’ultima opera musicale di Giacomo Cuticchio. La suite per fiati, legni, ottoni ed archi vede come strumento protagonista il pianoforte e si sviluppa in tre quadri.

Nel primo tempo - in tre movimenti: Audace, Largo, Vivace - viene eseguito l’omonimo piano- concerto dal quale prende nome l’intero spettacolo. L’opera è dedicata a chi non è riuscito ad oltrepassare il Mar Mediterraneo e raccoglie suoni, caratteri e suggestioni tipici della Sicilia, madre e culla di svariate civiltà. Si alternano temi ora gai e vivaci, ora infausti e austeri, che dal pianoforte si propagano per fondersi con gli strumenti della formazione cameristica sfruttando le differenti gradazioni armoniche.

Le suggestioni dell'epica mediterranea, che caratterizza la ricerca di Cuticchio, ci conducono al secondo quadro. Una Suite di cinque movimenti intitolata Rosa dei Venti. Dopo una Arya introduttiva seguono i respiri e le tempeste di Tramontana, Levante, Scirocco e Maestrale. I Venti protagonisti della suite vengono riproposti in una nuova versione per Ensemble allargato, che anticipa al pubblico la prossima uscita discografica del Giacomo Cuticchio Ensemble.

Con il terzo quadro, Rapsodia Fantastica, si conclude il concerto. Si tratta un omaggio che Cuticchio ha voluto dedicare al proprio mestiere di oprante-puparo, che lo ha formato sin dalla prima infanzia e che lo ha fortemente influenzato anche nella vita musicale. A Incanto, che interpreta la nascita di un pupo siciliano, segue Autoritratto di Astolfo in cui si identifica Giacomo Cuticchio, per concludere con il roboante Finale. I musicisti dell’Ensemble, ora paladini ora opranti nel teatro sonoro di Cuticchio, sono un’agguerrita “all star band” di giovani solisti siciliani di formazione ed esperienze internazionali.

Si alternano così le agilità dei fiati e le profondità morbide e rugose dei legni con gli ottoni guerrieri e gli archi leggiadri, in un continuo cimento tra aperture solistiche e colore orchestrale. Il pianoforte di Giacomo prende parte all’Opera come strumento portante e concertante dell’intero album, così come l’antico pianino a cilindro cui la tradizione assegna il ruolo di commentatore musicale degli spettacoli del Teatro dei Pupi, quel pianino che Giacomo suonava da bambino agli inizi del suo apprendistato di puparo e musicista.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Spettacolo 'Aiuto, hanno rapito Colombina'

    • dal 12 settembre al 1 novembre 2020
    • Teatro Zig Zag
  • Spettacolo 'Istruzioni per l'uso - Guida semplice per i deboli di Cuore'

    • solo domani
    • 24 ottobre 2020
    • Sala De Curtis
  • Stagione teatrale Sala De Curtis

    • dal 7 novembre 2020 al 22 maggio 2021
    • Sala De Curtis

I più visti

  • Scappamu: ingressi scontati per la prima Escape Room con temi mai visti in Sicilia

    • dal 14 ottobre al 14 novembre 2020
    • Escape Room
  • Catania Sotterranea

    • dal 27 settembre al 1 novembre 2020
  • Bellini Festival

    • dal 23 settembre al 3 novembre 2020
  • Magia dell'autunno tra i faggi della Timparossa

    • solo domani
    • 24 ottobre 2020
    • piazza belvedere
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    CataniaToday è in caricamento