Gianna Nannini "spacca" anche da seduta al Pal’Art Hotel di Acireale

Un bel trono per la regina del rock italiano e tanta energia per il suo pubblico. Perchè lei "spacca" anche da seduta

Neanche l'infortunio al ginocchio può fermare la grinta di Gianna Nannini. Dopo la caduta durante il concerto di Genova, la rocker senese non ci sta a bloccare tutto. Il suo è stato e sarà fino all'ultimo un "Fenomenale tour". Ed ecco che, portata in braccio sul palco del Pal’Art Hotel di Acireale, non si risparmia. Un bel trono per la regina del rock italiano e tanta energia per il suo pubblico. Perchè lei "spacca" anche da seduta. E così inizia il suo show con una carrellata dei suoi successi senza tempo, diventati ormai patrimonio della musica italiana.

“Fenomenale” apre il concerto organizzato da Giuseppe Rapisarda Management. A seguire “I maschi”, “Ragazzo dell’Europa” e “Fotoromanza”. Insofferente a stare seduta perchè lei, si sa, è un animale da palcoscenico e anche con i nuovi bravi dell'ultimo album “Cinema”, “Piccoli particolari” e “Amore Gigante”, fa convivere le sue due anime: quella melodica e quella istintiva del rock. 

E quando i fan accorsi sotto al palco vengono invitati dagli steward a riaccomodarsi nei posti a sedere, interviene Gianna. Lei li vuole vicino. "E' come dire all'Etna che non può eruttare. Venite qui sotto a ballare". Subito accontentata. Si balla con “Io”, “Contaminata” e “America”. 

Tante le dediche alla Sicilia. Invita il pubblico a cantare apprezzandone le doti e intona un omaggio inedito con "Ciuri Ciuri" infiammando ancora di più la platea. Chiama una fortunata fan sul palco che è arrivata ad Acireale da Verona. E continua con i suoi grandi successi. “Bello e impossibile”, “Sei nell’anima”, “Meravigliosa creatura”, “Dio è morto” di Guccini e “Un’estate italiana” per una notte magica.

Sul palco con lei, Davide Tagliapietra e Thomas Festa alle chitarre, Will Medini alle tastiere, sequenze e programmazioni, Daniel Weber al basso, Moritz Muller alla batteria, Isabella Casucci, Annastella Camporeale e Roberta Montanari ai cori.

Per chi si fosse perso lo spettacolo di Acireale, a grande richiesta, si aggiunge al calendario già annunciato un nuovo ed esclusivo appuntamento in programma il 18 agosto al Teatro Antico di Taormina: un emozionante e imperdibile live, che arriva a due anni di distanza dall’ultimo concerto dell’artista in uno degli scenari più suggestivi d’Italia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento