“Giornate dello sport”, manifestazione per superare le barriere non soltanto fisiche

L’iniziativa è organizzate da Auspica Onlus e dall’Unità Spinale Unipolare dell’Azienda Cannizzaro, con l’obiettivo di avvicinare pazienti e familiari alle discipline praticate anche da atleti diversamente abili

Iniziano domani, giovedì 18 aprile, le “Giornate dello sport”, organizzate da Auspica Onlus (Associazione Unità Spinale Cannizzaro) e dall’Unità Spinale Unipolare dell’Azienda Cannizzaro, con l’obiettivo di avvicinare pazienti e familiari a discipline praticate anche da atleti diversamente abili.

Si comincia dal tiro con l’arco realizzato in collaborazione con l’Associazione sportiva Apple Club Arcieri Camporotondo. Il programma prevede alle ore 15, nella sala meeting dell’Unità Spinale (edificio S), la presentazione dell’associazione e delle attività svolte attraverso la proiezione di video e, dalle 16.45, nella palestra sportiva al quarto piano dell’USU, la dimostrazione pratica di tiro con l’arco, con la possibilità per i presenti di cimentarsi in questo sport.

“Oltre che uno strumento terapeutico per i pazienti – spiega la dott.ssa Maria Pia Onesta, direttore dell’USU – la pratica sportiva è un mezzo utile perché anche gli altri possano superare le proprie barriere culturali o emotive. Un modo, cioè, per avvicinare la persona normo-abile al diversamente abile”.

Le “Giornate sportive” proseguiranno il 4 maggio con la giornata dedicata alla pratica subacquea e successivamente con atletica, nuoto, canoa e basket, per concludersi con un evento su sport e terapia il 15 e 16 maggio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento