Giuseppe Milici & Neja in concerto

Un nuovissimo progetto per l’armonicista palermitano Milici, noto per le sue tante partecipazioni con artisti nazionali ed internazionali come: che condividerà il palco con la nota cantante torinese Neja

Una vera e propria chicca  sarà l’ennesimo evento della rassegna “Class Club….solo musica di gran classe”  che vedrà in Concerto GIUSEPPE MILICI e NEJA.

Un nuovissimo progetto per l’armonicista palermitano Milici, noto per le sue tante partecipazioni con artisti nazionali ed internazionali come: che condividerà il palco con la nota cantante torinese Neja.

I due artisti iniziano la loro prima collaborazione professionale nel 2013 in occasione della registrazione del cd di Neja dal titolo Neja vu. Da lì nasce, in Milici, l’idea di uno spettacolo live che unisca la voce della cantante alla musica jazz.

Il nuovo concerto prevede l’esecuzione di alcuni dei successi internazionali della cantante, arrangiati dal musicista Antonio Zarcone, come “The Game” e “Restless”, ma verranno eseguite anche composizioni di Bacharach quali: “Raindrops Keep Falling On My Head”, “Close To You” e “The Look Of Love”. Per concludere, una piccola anticipazione  dall’ultimo lavoro discografico di Milici (uscito ad ottobre 2016) nel quale è presente proprio un brano cantato dalla stessa Neja, “I Will Survive”, insieme ad un altro brano cult, presente nel disco in uscita:”Gonna Fly Now” dal film Roky.

Tornando a Giuseppe Milici, ci racconta Giuseppe Costantino Lentini (direttore artistico ed organizzatore dell’evento e della rassegna Class Club) “Esistono personalità, nel mondo della musica e dell’arte in generale, che hanno il talento e il coraggio di rinnovarsi, di arricchire ed emozionare chi li ascolta con lavori originali e dalle mille, diverse sfumature: Giuseppe Milici è decisamente tra queste”.

Virtuoso jazzista ed armonicista di fama internazionale, l’artista palermitano vanta, oltre ad un’intensa attività all’interno del piccolo e grande schermo  ha suonato come solista in alcuni dei più popolari show della tv generalista, quali FantasticoTarattataUno su Cento, e Festival di Sanremo, e ha composto le colonne sonore dei film La TerraMadre e Ninnarò, prestigiose collaborazioni con musicisti e artisti di spessore e vario genere, da Enzo Randisi a Gino Paoli, dai “Dirotta su Cuba” a Neja, ecc.  E di recente anche il suo ultimo cd intitolato “The Look of Love” per il quale ci dice: “Contrariamente ai dischi che ho realizzato in precedenza, che erano prevalentemente strumentali, questo, anche in virtù della mia passione per il canto e i cantanti, vuole essere un omaggio a tutte le canzoni che per me sono state di fondamentale importanza nella mia formazione, ho quindi deciso di invitare sei cantanti, a mio avviso straordinari, che hanno reso questo sogno realtà. I brani sono molto diversi l’uno dall’altro, quindi considero questo lavoro un po’ rapsodico, ma fortunatamente a renderlo omogeneo ci hanno pensato Papik e Fabrizio Foggia che, con i loro arrangiamenti, hanno reso uniforme il tutto. Ed è stato proprio un paio di anni fa, quando ho conosciuto Papik, che è nata l’idea di questo disco”.

Aggiungerei che “ Tutte gli artisti con cui ho collaborato in oltre trent’anni di professione mi hanno lasciato qualcosa, ma il musicista che sicuramente mi ha ispirato maggiormente è stato Toots Thielemans, con cui ho suonato nel 1997 e di cui ho un ricordo indelebile, sia del grande artista che dell’uomo profondo e sensibile”.

Ulteriori collaborazioni  di recente con Simona Molinari e Fabrizio Bosso (presente anche in The Look of Love, con la traccia Estate).

Un altro grande progetto con Mario Rosini su un progetto dedicato alla musica di Stevie Wonder .

Conclude il direttore artistico: “ siamo ovviamente soddisfatti della grande qualità dei nostri musicisti in rassegna che abbiamo fortemente cercato. Di evento in evento cercheremo sempre più di trasmettere la passione e la qualità in cui crediamo”.

Biglietti come sempre disponibili in prevendita nel circuito BoxOffice, www.ctbox.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento