'I beddi musicanti di Sicilia' LIVE al MA Catania

"Petali, pampini e arvuli ciuriti si viniti è certu ca v'arricriati" L'armata dei pupi siciliani è pronta per rivoluzionare la rivoluzione a colpi di Sicily Unconventional Folk. I Beddi musicanti di Sicilia, protagonisti di questo scontro musicale in difesa di ogni genere di Cultura, duelleranno con le armi della fantasia, scagliando fendenti gentili con i loro tipici strumenti musicali.

DELLA RIVOLUZIONE... E DI ALTRI FOLKLORISMI | TOUR 2017 Della rivoluzione... e di altri folklorismi racconta de i Beddi 2.0, musicanti di Sicilia al ritorno da un viaggio decennale attraverso campi e colline, baie e contrade, fiabe e leggende, pronti per una nuova inevitabile partenza. Dopo essersi mossi lungo sentieri polverosi e strade senza tempo, guidati da ritmi ancestrali e suoni genuini, spinti dall'immenso amore per le tradizioni popolari, i Beddi decidono, adesso, di sperimentare originali percorsi urbani. Storie inedite attendevano di essere rappresentate, melodie sconosciute aspettavano un plettro che le rivelasse, rinnovati passaggi ritmici cercavano una bacchetta o un sonaglio che li aiutassero a prender vita. Questo album, formato quasi interamente da brani inediti, narra di questo nuovo, singolare, viaggio. Della rivoluzione... e di altri folklorismi è una produzione autentica, nata per essere quasi un "concept album", concepita per raccontare storie di rivolta capovolte; niente armi da mostrare, né armature da lucidare, nessun fucile da far esplodere, né pallottole da fotografare ma soltanto cantori e musicanti con mandolini in spalla e cartuccere piene di cianciane. In queste storie non troverete nessun cannone o mitragliatrice da declamare ma solo teatranti e sonatori, paladini d'ogni forma d'Arte e di Cultura, intenti a duellare con le armi della fantasia, a scagliare colpi gentili con le parole o con i loro tipici strumenti musicali. Della rivoluzione... e di altri folklorismi è una produzione innovativa, frutto del lavoro di ricerca pensato e concepito dopo l'innesto nella compagnia di due poliedrici musicisti di altissimo spessore artistico, Alessio Carastro (batteria, percussioni) e Francesco Frudà (chitarra elettrica, classica e acustica, chitarra banjo, mandola, mandolino) capaci di portare nel gruppo, quelle possibilità innovative di suoni e ritmi che mancavano alla band originale, formata da: Mimì Sterrantino (voce, chitarra acustica e battente, armonica, mandolino); Davide Urso conosciuto anche come il Tamburo di Aci (tamburi a cornice, voce recitante, mandolino, marranzani); Giampaolo Nunzio (voce, organetto, zampogna, friscalettu e fiati, mandolino); Pier Paolo Alberghini (Contrabbasso e basso elettrico). Della rivoluzione... e di altri folklorismi è una confessione di guerra, una dichiarazione di memoria; è una fotografia di un mondo che può ancora sperare in rivolte gentili; è una diapositiva di sommosse eleganti; è il racconto di una ribellione rumorosa di una banda di paese; è una storia intrecciata di canti d'amore e di bandi nel vento; è la battaglia di una ninna nanna diversamente abile; è la marcia di un'armata di pupi siciliani; è l'odore pungente di un canto sconfitto; è una pisciata non tassata; è l'incontro di due destini ad un bivio; è la partenza ripensata dei "Giufà" di ogni epoca, a cavallo di un carro trainato da un asino smemorato; è desiderio di casa... di Sud!

BIO E DISCOGRAFIA. Il 27 maggio 2010 i Beddi musicanti di Sicilia Vincono dell'11a edizione del Festival Della Nuova Canzone Siciliana - Premio Trinacria - organizzato dallo staff di Antenna Sicilia con il Brano Tarantella blues. Tarantella Blues è il pezzo centrale del secondo CD: Siciliazero, che la band ha presentato in anteprima il 9 luglio 2010 in Malesia al Reinforest music fest. Siciliazero segue la scia di Ppi jopcu e pp'amuri primo lavoro discografico prodotto dall'Associazione Culturale il Tamburo di Aci nel 2008. Nel dicembre del 2012 esce il terzo lavoro discografico dedicato alla tradizione del Natale siciliano: E falla bedda la ninnaredda. Nel 2014 la band riceve due importanti riconoscimenti: il premio Cruijllas conferito dall'Associazione Culturale Sikania, che ha scelto i Beddi musicanti di Sicilia per rappresentare la Sicilia nel mondo; e il premio Corrado Maranci assegnato dall'Ass. Siciliana di Musica Popolare Cori di Val d'Anapo per l'attività svolta con prestigio in ambito nazionale e internazionale. Il 2016 è l'anno della "Rivoluzione"; dopo due anni di fatiche in sala prove e in sala di registrazione, vede l'alba l'ultimo innovativo lavoro discografico: Della rivoluzione... e di altri folklorismi. Nasce col disco un suono nuovo, un genere musicale completamente rinnovato il Siciliy Unconventional Folk; il folk già degenere e destrutturato de i Beddi musicanti di Sicilia viene ulteriormente contaminato sia con musiche di altre regioni del mondo, sia con generi moderni come Pop, Rock, Blues, Country, Surf, Musica Barocca, Jazz e non solo. Il Disco vanta anche numerosi ospiti del calibro di Santi Pulvirenti, Rita Botto, Totò Nocera, Daniele Zappalà, Antonio Putzu, Fratelli Navarria, Carmelo Trimarchi, Mario Gulisano. Il gruppo ha all'attivo partecipazioni a compilation, a colonne sonore di documentari, a sigle televisie, e inoltre può vantare diverse partecipazioni televisive (anche su reti nazionali ed internazionali). Negli anni ha svolto un'intensa attività concertistica, avendo partecipato a numerosi festival di musica popolare in Sicilia, Calabria, Puglia, Campania, Lazio, Emilia Romagna, Lombardia, Toscana, Piemonte, Danimarca, Austria, Belgio, Olanda, Spagna, Tunisia, Malta, Malesia. "…per gioco, per amore e per non smettere di sognare continuiamo a fare quello che facciamo ed ad essere quello che siamo: Musicanti di Sicilia in terre lontane."

I MUSICI: Mimì Sterrantino: Voce, Chitarra acustica e battente, Armonica, Mandolino Davide Urso: Voce recitante, Tamburi a cornice, Marranzani, Mandolino, Chitarra battente Giampaolo Nunzio: Voce, Organetto, Zampogna, Friscalettu e Fiati, Mandolino Pier Paolo Alberghini: Contrabbasso Alessio Carastro: Batteria Etnica, Congas, Djambè, Percussioni Ciccio Frudà: Chitarra elettrica, Mandola, Mandolino.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Laboratori teatrali

    • dal 3 settembre 2020 al 7 giugno 2021
    • Teatro Zig Zag
  • Fimmini di Catania

    • 8 marzo 2021
    • Piazza Ogninella
  • Mostra 'Nel lucido buio'

    • dal 26 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Fondazione La Verde La Malfa - Parco dell'Arte
  • Timeless Immortal Art

    • Gratis
    • dal 22 gennaio 2021 al 13 gennaio 2022
    • Sicilia - Cina - Kiev - progetto internazionale con 4 sedi internazionali
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    CataniaToday è in caricamento