Il critico Mario Sesti si racconta in una retrospettiva sullo sfondo del festival di Roma

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

QTbhCnBTnNyICm0dAoBMC4b0m7nDg5jnvjuvHoyG

Mario Sesti, critico e direttore editoriale del Festival di Taormina e curatore della sezione "Extra" del Festival del Cinema di Roma è protagonista del documentario "Prospettive filosofiche nella critica cinematografica" realizzato dal regista Lorenzo Muscoso in collaborazione con il fratello Eriberto. In quest'opera il giornalista racconta il suo amore per la filosofia e l'applicazione della stessa nell'analisi filmica. Una retrospettiva, che con sguardo nostalgico, ripercorre alcuni importanti della sua carriera, i riconoscimenti ottenuti, produzioni realizzate e l'incontro con le Star Hollywoodiane, tra le quali Russell Crowe, Marisa Tomei e Paul Verhoven

Link al video

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento