"M’Illumino di meno", luci spente in via Crociferi

Per due ore nel tratto compreso tra via Teatro Greco e via Antonino di Sangiuliano le luci resteranno spente per permettere a tutti i cittadini di poter osservare il cielo notturno

Via Crociferi

L’amministrazione comunaleanche quest’anno aderisce all’iniziativa "M’illumino di meno", la giornata di mobilitazione mondiale del risparmio energetico, proposta dalla trasmissione di Rai2 “Caterpillar”.

Per due ore, dalle 18 alle 20 , le luci di via Crociferi, nel tratto compreso tra via Teatro Greco e via Antonino di Sangiuliano resteranno spente per permettere a tutti i cittadini di poter osservare il cielo notturno a occhio nudo e al telescopio.

Hanno aderito a questa edizione della manifestazione le associazioni : Amici della terra, Stelle e ambiente, WWF Catania, il portale Natura Etna World, l’Herborarium Museum con l’iniziativa “Spegniamo le luci, accendiamo le stelle" che si svolgerà nella sede dell’associazione di via Crociferi.

“Basta poco, solo un click - sottolinea l’assessore all’Ambiente Carmencita Santagati – per salvaguardare l’ambiente, il nostro portafoglio e moderare l’utilizzo delle risorse. Tutti abbiamo il dovere di sostenere e incentivare il risparmio energetico, per questo invito i nostri concittadini ad aderire a un simbolico silenzio energetico spegnendo le luci e i dispositivi non indispensabili. Un piccolo gesto per aiutare il nostro pianeta”.

L’assessorato all’Ambiente fa appello ai cittadini di far propri alcuni comportamenti finalizzati al risparmio energetico e cioè: spegnere le luci e gli apparecchi quando ci si allontana dall’ufficio o da un ambiente per un tempo breve; non lasciare il computer, il televisore e gli altri apparecchi in stand - by . Accendere e spegnere il computer frequentemente non porta a un suo danneggiamento, quindi è meglio spegnerlo quando la sosta supera i 15 minuti; disinserire la spina dei trasformatori, quando non servono più perché continuano a consumare energia infatti si riscaldano, utilizzare lavastoviglie e lavatrici in orario notturno; utilizzare l’automobile il meno possibile; se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre e ancora mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento