Domenica, 26 Settembre 2021
Eventi

"Liberi di vivere", torna la mostra rassegna della Global Thinking Foundation

Durante la tre giorni, sarà possibile visitare la mostra presso il Palazzo della Cultura. Sarà possibile farlo anche in modalità virtuale con un tour in 3D sul sito dedicato

Global Thinking Foundation, organizzazione no profit per l’inclusione sociale e la parità di genere, dà il via all’ottava tappa del tour 2021 della mostra - rassegna “Libere di...Vivere”, che si terrà a Catania da giovedì 9 settembre fino a sabato 11. Durante la tre giorni, sarà possibile visitare la mostra dalle 10:30 alle 18:30 presso il Palazzo della Cultura, in via Museo Biscari 7. Per tutti coloro che non potranno visitare la mostra in loco, sarà possibile farlo in modalità virtuale con un tour in 3D sul sito www.liberedivivere.com.

Due eventi faranno da cornice alla mostra nella giornata del 9 settembre. Alle 16:30 si terrà l’evento dal titolo “Dal G7 al G20: il piano strategico per la parità di genere in Italia”, un momento che vuole essere di riflessione rispetto all’obiettivo di parità tra uomini e donne nel nostro Paese e alle misure necessarie per supportarlo. La tavola rotonda si aprirà con i saluti istituzionali di Barbara Mirabella, Comune di Catania, e Saverio Continella, Banca Popolare Agricola di Ragusa. Interverranno Tito Boeri, Economista e Professore, Magda Bianco, Banca d’Italia, Maurizio Carta, Università di Palermo, Simona Curci, Ferrari SpA, Claudia Segre, Global Thinking Foundation. Modererà Janina Landau, giornalista Class CNBC.Alle 19.00 prenderà la parola Elena Bonetti, Ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia. Alle 20.00 verrà messo in scena lo spettacolo teatrale “Libertà invisibile” di e con Luca Vullo: sarà possibile partecipare di persona fino a esaurimento posti. Claudia Segre, Presidente di Global Thinking Foundation, ha dichiarato: “In questo evento della tappa di Catania della Mostra Libere di…Vivere,  dedicato al passaggio di testimone dal G7 di Taormina al G20 di Roma sull’Agenda di Genere, portiamo il nostro contributo al G20 con le buone pratiche riguardanti l’educazione finanziaria e le azioni proposte al W20 ed al T20 per l’empowerment lavorativo di Donne e nuove generazioni inserite in progetti efficaci per migliorare l’inclusione sociale e il welfare finanziario delle famiglie, svolti sul territorio nazionale proprio partendo dalla Sicilia 4 anni fa.” “Spesso la mancanza di autonomia finanziaria è ciò che impedisce alle donne che subiscono violenza di denunciare. Per questo supportiamo con convinzione l’iniziativa “Libere di…VIVERE”, che riteniamo un utile strumento di informazione e sensibilizzazione verso il tema della violenza economica nei confronti delle donne – ha dichiarato Saverio Continella, direttore generale di Banca Agricola Popolare di Ragusa. Il nostro Istituto è impegnato nella creazione di strumenti e opportunità per le donne del territorio a rivendicare la propria autonomia economica. La mostra sarà un importante momento per ribadire quanto l’empowerment economico sia fondamentale per combattere, in generale, la violenza contro le donne”.

L’ingresso alla mostra e la partecipazione agli eventi sono gratuiti. Per partecipare agli eventi serali è necessario registrarsi al sito www.liberedivivere.com. È possibile seguire lo streaming degli eventi su: Facebook: @Global Thinking Foundation Instagram: @globalthinkingfoundation Youtube: Global Thinking Foundation La mostra tematica si compone di 3 aree che saranno rese disponibili anche in animazione 3D: - le graphic novel originali sulle disuguaglianze di genere: le prime due dedicate ai temi della parità salariale e della prevenzione ai femminicidi, e le successive due dedicate alle vite di donne straordinarie che si sono battute per i temi di rispetto, diversità e inclusione; - illustrazioni inedite: realizzate da giovani fumettiste/i sul tema della violenza economica; - la rappresentazione di 5 eroine del fumetto, da Wonder Woman, Eva Kant, Mafalda fino a Valentina e Solange: un percorso storico dalla II Guerra Mondiale a oggi, attraverso la lettura delle cinque eroine e del messaggio sociale che si può trarre da un linguaggio a diffusione ampia e trasversale tra le generazioni, chiamate a identificarsi con nuove eroine di oggi attraverso il metodo AVD 1.0. Legata ai goals globali 4, 5 e 8 dell’Agenda 2030 dell’ONU, obiettivo della mostra è informare e sensibilizzare, soprattutto le nuove generazioni, sui temi della violenza economica che molte donne subiscono, spesso nell’indifferenza e nell’ignoranza della società civile. A tal fine l’utilizzo della letteratura disegnata per raccontare vicende di prevaricazione, anche all’interno della famiglia, può contribuire a un “cambio di visione”, ad una maggiore consapevolezza, da parte dei giovani, di problematiche che costituiscono non solo un vulnus nei confronti delle donne ma anche un ritardo complessivo nell’economia di un Paese. La mostra, con i suoi eventi e spettacoli, sarà l’occasione per raccontare un percorso culturale itinerante per la cittadinanza, le scuole e le famiglie che farà tappa nei prossimi mesi a Perugia, Bari, Vasto, Lanciano, Catania, Cagliari e Catanzaro, per terminare a Parigi il 25 novembre, nella Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne, con un incontro bilaterale delle Ministre per le Pari Opportunità. Per consultare il calendario aggiornato: https://www.liberedivivere.com/tappe

Fondata nel 2016, Global Thinking Foundation nasce con la missione di promuovere l’educazione finanziaria, rivolgendosi agli adulti ed alle famiglie, con una particolare attenzione alle donne ed all’uguaglianza di genere. La fondazione ha intrapreso un percorso di innovazione e di ricerca in quest’ambito, sviluppando progetti per la diffusione della cittadinanza economica e sostenendo un approccio valoriale all’economia e alla finanza. L’impegno di GLT Foundation è quindi volto a sostenere una cultura consapevole del risparmio e della sua gestione: l’educazione finanziaria rappresenta infatti un obiettivo necessario, che deve essere accompagnato da un processo di miglioramento delle politiche attive di welfare sociale per migliorare la partecipazione delle donne al mondo del lavoro e la piena inclusione nella società odierna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Liberi di vivere", torna la mostra rassegna della Global Thinking Foundation

CataniaToday è in caricamento