Libri Liberi: anche la riviera dei ciclopi ha il suo book crossing

Nuova iniziativa culturale del CSA a favore dello scambio di libri e della condivisione della conoscenza sul territorio del Comune di Acicastello

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

Come scrive Umberto Eco i libri si rispettano usandoli, non lasciandoli stare. Con questo principio l'associazione culturale Centro Studi Acitrezza lancia il primo book crossing della Riviera dei Ciclopi dal titolo Libri Liberi.

Il book crossing consiste nella pratica di una serie di iniziative collaborative volontarie, e completamente gratuite, di cui alcune anche organizzate a livello mondiale, che legano la passione per la lettura e per i libri alla passione per la condivisione delle risorse e dei saperi. L'idea di base è di rilasciare libri nell'ambiente naturale compreso quello urbano, ovvero dovunque una persona preferisca, affinché possano essere ritrovati e quindi letti da altre persone.

Il CSA mette a disposizione la propria sede di via Fontana vecchia 8a ad Acitrezza come centro di raccolta e scambio libri con per tutti gli appassionati dell'iniziativa. Partecipare è semplicissimo: bisogna portare un libro da scambiare per ogni libro che si prende. La sede sarà aperta ogni sabato, dalle ore 17 fino alle ore 19 e durante gli incontri del Libroforum. Tutti i libri verranno etichettati con nome e cognome di chi ha rilasciato il libro e la data di rilascio. Verranno accettati solo libri in buone condizioni.

Dopo la bella esperienza del libro forum, attività proposta e curata dal socio dell'associazione trezzota Sebastiano D'Ambra, che da alcuni anni riunisce gli appassionati della lettura di Acitrezza e dintorni, il CSA vuole andare avanti sull'onda letteraria che questo appuntamento ha creato nel paese dei Malavoglia per sviluppare una rete di amanti della cultura e delle condivisione di testi letterari, biografici e saggistici.

Antonio Castorina, Presidente del Centro Studi Acitrezza, dichiara: "Da circa due anni il Centro Studi Acitrezza punta sulla lettura come veicolo di trasmissione culturale. Dopo aver organizzato per alcuni anni un libro forum con cadenza mensile, abbiamo pensato al bookcrossing, in modo tale che si possa accelerare e semplificare la condivisione dei libri. Abbiamo inserito un altro tassello nel tessuto culturale di Acitrezza".

I più letti
Torna su
CataniaToday è in caricamento