Linguaglossa: "Sebastiano Conca, modelli e suggestioni nella Sicilia tra Seicento e Settecento"

Sabato 16 novembre alle ore 17.30 a Linguaglossa si terrà la Lectio magistralis del professor Antonio D'Amico

Sabato 16 novembre alle ore 17.30 a Linguaglossa si terrà la Lectio magistralis del professor Antonio D'Amico, storico dell'arte e direttore dei musei civici di Domodossola. La conferenza si terra nella chiesa di San Nicola, ex collegio Domenicani, che conserva una delle più belle tele di Sebastiano Conca "Madonna del Rosario con San Domenico e Santa Caterina da Siena". Sebastiano Conca ( 1680- 1764) detto "il Cavaliere", nato a Gaeta è stato un pittore Italiano che ha lavorato in pieno periodo Barocco. Le sue grandi tele si possono ammirare in tutta Italia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Incidente autonomo in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

  • Coronavirus, commercialista di Biancavilla morto al San Marco

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento