Litfiba, il 13 aprile Piero Pelù e Ghigo Renzulli saranno al Pal’Art Hotel di Acireale

In un unico imperdibile appuntamento organizzato da Giuseppe Rapisarda Managenent

A grande richiesta, si aggiunge una data siciliana al tour nei palasport dei Litfiba, pronti a tornare live con la loro trascinante energia. Il 13 aprile Piero Pelù e Ghigo Renzulli saranno al Pal’Art Hotel di Acireale, in un unico imperdibile appuntamento organizzato da Giuseppe Rapisarda Managenent. I biglietti sono disponibili da oggi (13 dicembre) su internet e nelle prevendite abituali. Queste le prime date dell’”Eutòpia tour” (prodotto e organizzato da F&P Group): il 29 marzo alla Kioene Arena di Padova, il 31 marzo al Mediolanum Forum di Milano, il 5 aprile al Palalottomatica di Roma, il 7 aprile al Mandela Forum di Firenze, l’11 aprile al Palaflorio di Bari e il 13 aprile al Pal’Art Hotel di Acireale. Il nuovo Tour porterà live i grandi classici dei Litfiba e i brani del nuovo album “Eutòpia”.

Il disco, che ha esordito al terzo posto della classifica degli album più venduti in Italia e al primo posto della classifica dei vinili, è composto da dieci graffianti tracce in puro stile Litfiba, dove Piero Pelù e Ghigo Renzulli trattano diversi temi: dall’inquinamento all’estremismo religioso, passando per le vittime della ‘Ndrangheta ai nuovi media. Elementari e raffinati, ultrapotenti e sentimentali, esplosivi e romantici, elettrici e poetici, i Litfiba hanno attraversato la storia della musica italiana, dal 1980 ad oggi, segnandola in maniera indelebile, cambiando il corso delle cose, resistendo a traversie e imprevisti, morendo e rinascendo, perché qualcuno in questo paese, accidenti, il rock doveva pur suonarlo! E loro lo hanno fatto alla grande, dagli esordi a via de’ Bardi 32, a Firenze, fino ad oggi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I Litfiba sono il rock, sono tempesta e assalto, ma anche cuore e lacrime, vivono la musica come una forza della natura, attraverso la quale cambiare la vita, scrivono canzoni che sono destinate a restare scolpite nella roccia, sostenute dai riff imbattibili di Ghigo e dalla voce ultraterrena di Piero. Ma al tempo stesso sono canzoni in cui la vita si riflette, in cui entra la storia e la nostra storia, canzoni nelle quali è sempre possibile riconoscersi, con le quali si può ragionare, non solo scatenarsi e godere. Sì perché il rock, quello vero, è fatto di carne, sangue, cuore e cervello, e non può vivere senza una delle sue parti. Piero e Ghigo lo sanno bene, conoscono l’arte del rock più e meglio di chiunque altro, sanno far camminare la loro musica sulle gambe della realtà, ma sanno far volare l’immaginazione sopra le nuvole dei sogni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento