Madeinmedi, patrocinio della Camera Italiana Buyer Moda

Con la collaborazione del mediapartner I Love Sicilia ed il patrocinio della Camera Nazionale Buyer Moda, l’evento - ideato da Marco Aloisi -vuole promuovere il settore moda e le aziende che, in particolare, investono la loro creatività nel Mediterraneo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

Tutto pronto per la ottava edizione del Madeinmedi – Mediterranean Design & Fashion Week che, quest’anno, si terrà a Taormina dal 2 all’8 giugno.
 
Con la collaborazione del mediapartner I Love Sicilia ed il patrocinio della Camera Nazionale Buyer Moda, l’evento - ideato da Marco Aloisi -vuole promuovere il settore moda e le aziende che, in particolare, investono la loro creatività nel Mediterraneo.
 
“Aver ottenuto il patrocinio della Camera Italiana Buyer Moda – spiega Alessandro Maria Polito, responsabile selezione e coordinamento ospiti del Mim – è un grande successo. Significa un’opportunità importante per i designer noti e meno noti che sfileranno nelle serate del 6 e 7 giugno a Taormina, perché verranno in contatto con una realtà, quella della Camera buyer, impegnata da sempre nel promuovere ogni iniziativa utile a favorire il progresso della categoria nel campo sociale, economico, tecnico, culturale e il tutelarne gli interessi”.
 
Attualmente sono circa 120 gli Associati Camerabuyer distribuiti capillarmente sul territorio nazionale: si tratta di rivenditori certificati di marche prestigiose che mostrano una spiccata sensibilità e offrono un eccellente servizio di mediazione tra le richieste e i gusti dei consumatori più esigenti, e i segnali provenienti dal mercato.
 
La moda in Italia, infatti, è molto più di sfilate e abiti di lusso, è un sistema che valorizza le risorse, alimenta il prestigio dei brand e ne certifica la qualità. In questo contesto si inseriscono la Camera Italiana Buyer Moda e il marchio The Best Shops, grandi ospiti al Madeinmedi 2014.

"La moda in Italia significa industria, lavoro, arte, cultura, passione ma anche e soprattutto futuro - dichiara Beppe Angiolini, presidente della Camera Italiana Buyer Moda - Pur avendo una grande tradizione dobbiamo avere tutti, aziende, stampa e buyers, il coraggio di rinnovarci continuamente adeguandoci alla contemporaneità. Per essere parte del futuro non esiste strada migliore che quella di aiutare, promuovere ed investire sui giovani, sulle loro idee e sulla loro visione del domani. Per questo come Camerabuyer siamo felici e convinti di appoggiare un progetto come quello del Madeinmedi dove lo scambio interculturale fra giovani di diversi paesi sono sicuro genererà idee, stimoli e proposte interessanti e moderne". 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento