Melissa P. dai "100 colpi di spazzola prima di andare a dormire" ai sogni

La scrittrice nota al pubblico per il best seller sul sesso presenta "L'acchiappasogni": una serie di puntate dedicate al mondo di Morfeo che andranno in onda su WebRadio 8

Torna Melissa P. la catanese che nel 2003 aveva sconvolto la città con il libro “100 colpi di spazzola prima di andare a dormire”.  La Panarello presenta “L'acchiappasogni”: una serie di puntate da 5 minuti che andranno in onda su WebRadio 8. Una video-rubrica con cadenza bisettimanale riservata al canale dedicato ai giovani delle WebRadio Rai.

“Scrivo sogni tutte le mattine – dichiara Melissa - più ne scrivo, più ne faccio. Raccontare i sogni e' un metodo infallibile per ricordarli con una frequenza sempre maggiore. Fingere che non siano importanti perché troppo lontani dal reale o perché troppo spietati nella loro verità, significa negare la propria identità, chiudersi dentro un cassetto e perdersi, non ritrovarsi piu'. I sogni rivelano cio' che siamo, anche quando non sappiamo di essere. Se ascoltati e guardati con attenzione, riescono a raccontarci di noi stessi piu' di quanto chiunque altro possa fare”.
Dal sesso crudo e torbido ai sogni come scoperta dell’inconscio, una svolta nella carriera di Melissa Panariello.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Con l'Acchiappasogni voglio restituire dignità ai sogni, raccontarli con parole e immagini per renderli reali. Perché i sogni sono reali, più reali della realtà, spesso confusa, spesso soffocata dalle menzogne del meccanismo cosciente. Liberare l'inconscio per far esplodere i sentimenti, le pulsioni più intime, i pensieri più nascosti - conclude l'autrice - Esprimere la verita' con le parole e la poesia con le immagini, creare unione fra le parti”.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento