A Milo l'anteprima della dodicesima edizione del Premio nazionale "Angelo Musco"

Il Premio, dopo le prime fasi selettive in atto di svolgimento, sarà articolato in sei appuntamenti animati da altrettante compagnie teatrali finaliste

Fervono i preparativi per la XII edizione del Premio Nazionale Teatrale e Letterario “Angelo Musco” diretto artisticamente da Mimì Scalia, organizzato dal Comune di Milo (Ct) e dall’Associazione Culturale Filocomica Sant’Andrea, con il patrocinio della FITA Sicilia e della Regione Sicilia. “L’idea di istituire a Milo un premio dedicato ad Angelo Musco, considerato dalla critica e dal pubblico, uno dei più grandi attori comici siciliani, nasce principalmente - dichiara Mimì Scalia - da una motivazione affettiva, ossia, il ricordo piacevole, che tutt’oggi permane in molti milesi, di questo grande attore che amava soggiornare a Milo durante le estati dei primi anni Trenta.

Milo, con il suo splendido “Anfiteatro Comunale Lucio Dalla”, si offre come palco ideale e privilegiato per istituire un premio, fortemente voluto dal Comune di Milo sin dal 2007, che ha tra i suoi fini quello di onorare la memoria di Musco, rinnovare il ricordo e favorire, attraverso attività e manifestazioni collaterali, l’educazione e la cultura teatrale. Il tutto valorizzando le giovani ed emergenti compagnie teatrali, incoraggiandole a continuare a lavorare con passione. Il Premio Angelo Musco permette a valenti compagnie teatrali provenienti da tutta l'Italia di esibirsi con i loro talenti durante la fase finale, ed è un appuntamento attesissimo, come è attesissimo "il premio speciale" che nei vari anni ha visto alternarsi nomi prestigiosi che hanno ritirato il premio, personaggi che si sono particolarmente distinti nel nostro territorio in attività artistiche, sociali e culturali”.

Il Premio, dopo le prime fasi selettive in atto di svolgimento, sarà articolato in sei appuntamenti (vi anticipiamo le date dell’anno 2018: 24 – 25 – 26 Luglio e 1 – 2 – 3 Agosto) animati da altrettante compagnie teatrali finaliste che, nell’incantevole scenario dell’anfiteatro comunale di Milo, presenteranno i loro spettacoli in attesa della cerimonia conclusiva di premiazione che si terrà, stesso luogo, Anfiteatro Comunale Lucio Dalla di Milo, alle ore 21, sabato 4 agosto, sarà condotta dal giornalista Salvo La Rosa e che vedrà, tra gli altri, la presenza, in qualità di ospite d’onore dell’acclamato attore, cabarettista e imitatore italiano Manlio Dovì.

Della giuria, presieduta dall’Avv. Vincenzo Zappulla, presidente dell’istituto Storia dello Spettacolo Siciliano, fanno parte: la prof.ssa Sarah Zappulla Muscarà (docente Letteratura Italiana, Letteratura Teatrale italiana, Storia del Cinema); sig. Turi Giordano (attore e regista); il sig. Agatino Zumbo (attore e regista); il sig. Fabio Costanzo (attore); il dott. Gianfranco Barbagallo (avvocato specialista in Diritto dell’Arte e Legislazione dello Spettacolo, consigliere regionale FITA Sicilia) e il sig. Luciano Patanè (in rappresentanza del Comune di Milo).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento