menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minirobot 2012: al via la gara di robotica per gli studenti delle scuole superiori

L'edizione 2012 della dell'ormai tradizionale gara di robotica ha per titolo "Il postino" e vede la partecipazione di 25 squadre di studenti, provenienti da tutta la Sicilia

E’ iniziata questa mattina a partire dalle ore 9, nell’aula magna della facoltà di Ingegneria la VII edizione dell’ormai tradizionale gara di robotica "MiniRobot", rivolta agli studenti delle scuole superiori e organizzata alla Residenza Alcantara dell’Arces, dal dipartimento di Ingegneria elettrica, elettronica e informatica (Dieei) dell’Università di Catania, con il patrocinio dell’Ufficio scolastico provinciale.

L’edizione 2012 della competizione ha per titolo “Il postino” e vede la partecipazione di 25 squadre di studenti, provenienti da 13 scuole di Catania, Acireale, Giarre, Ramacca, Regalbuto, San Giovanni La Punta, Caltanissetta, Ispica e Marsala.

I giovani aspiranti “campioni” di robotica si cimentano nella missione affidata ai loro piccoli automi costruiti interamente con mattoncini Lego: raccogliere lettere e pacchi dall’ufficio postale e consegnarli nelle abitazioni. Postini in miniatura che si muovono su un campo di gioco delle dimensioni di un tavolo da ping-pong. Il kit di montaggio contiene, oltre ai classici mattoncini, un set di sensori e di motori e una Cpu che opportunamente programmata consente una grande varietà di operazioni e movimenti. Le squadre si sono preparate alle gare durante l’anno scolastico lavorando al progetto del loro piccolo ‘postino’ sotto la guida di un docente-tutor.

Nel pomeriggio avranno luogo le fasi finali, che termineranno alle 18 con la finalissima e la premiazione. Durante la giornata verranno anche svolte presentazioni e dimostrazioni sulle attività di robotica svolte all’Università di Catania.

Le competizioni di robotica, oggi molto comuni in tutto il mondo, permettono a gruppi di studenti, studiosi o appassionati di confrontarsi fra loro e offrono anche al pubblico un’interessante dimostrazione delle potenzialità di questa disciplina. La robotica, nella sua multidisciplinarietà permette, infatti, agli studenti di apprendere in modo spesso divertente concetti relativi alla matematica, alla fisica, all’informatica, ma anche all’elettronica, all’automazione e nello stesso tempo consente loro di capire come realizzare un “sistema” costituito da varie parti interagenti fra loro.

Nella realizzazione dei robot gli studenti, stimolati dallo spirito di competizione, sono portati a realizzare questi sistemi in un tempo limitato, organizzandosi in squadre, imparando a suddividersi ruoli e responsabilità, con risorse e budget limitati, ma con delle regole comuni.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento