"Motus, idee in movimento": 15 e 16 dicembre a Catania per parlare di sicurezza, legalità e sviluppo

Sicurezza, legalità e sviluppo. Sono alcuni dei temi che saranno trattati nella due giorni di dibattiti e incontri che si terranno a Catania il 15 e 16 dicembre presso lo Zō Centro Culture Contemporanee di piazzale Asia 6. Ad organizzare il prestigioso appuntamento è "Motus, idee in movimento"

Sicurezza, legalità e sviluppo. Sono alcuni dei temi che saranno trattati nella due giorni di dibattiti e incontri che si terranno a Catania il 15 e 16 dicembre presso lo Zō Centro Culture Contemporanee di piazzale Asia 6. Ad organizzare il prestigioso appuntamento è "Motus, idee in movimento".

Una rete pensata per promuovere i valori della solidarietà e della cooperazione, lo scambio e l'approfondimento professionale. Per rivalutare la città di Catania, come città metropolitana fatta di cittadini, attivi artefici di sviluppo, inclusione e universalità dei diritti.

Nasce con questi obiettivi “Motus”, il primo network di oltre 100 professionisti etnei che riunisce architetti, commercialisti, avvocati, agronomi, ingegneri, geologi, medici e imprenditori. Nei due giorni di eventi, per l'intera giornata, protagonisti (sia in qualità di moderatori, che di relatori, che di ospiti) saranno noti professionisti del mondo accademico, militare, scientifico, giuridico, sociale, imprenditoriale, mediatico, giornalistico e politico.

"Abbiamo pensato di organizzare questo evento aperto alla cittadinanza per raccogliere idee che nascono dalla società e vengono sviluppate e modellate dal ceto professionale della cittadinanza - spiega il coordinatore di Motus, l'avvocato Orazio Torrisi, consigliere dell'Ordine degli Avvocati di Catania nonché presidente onorario della nota associazione forense "Ad Maiora" - "Sarà una due giorni che coinvolgerà le parti attive della nostra cittadinanza. Il tema principale sarà quello della legalità, concetto da non associare necessariamente a quello di giustizia. Vogliamo, infatti, spaziare a quelli che sono i principi di cittadinanza e quieto vivere, sicurezza nei presidi ospedalieri prendendo spunto anche dai recenti fatti di cronaca o sicurezza nelle strutture pubbliche. E tanti altri temi che saranno affrontati dai 100 professionisti di Motus"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento