Museo Diocesano di Caltagirone, convegno: "Corrispondenze e scambi tra il Mediterraneo e le Fiandre"

Venerdì 25 ottobre 2019, nel Salone vescovile del Museo Diocesano di Caltagirone, avrà luogo il convegno Corrispondenze e scambi tra il Mediterraneo e le Fiandre. La cultura artistica in Sicilia tra Medioevo e Rinascimento

Venerdì 25 ottobre 2019, nel Salone vescovile del Museo Diocesano di Caltagirone, avrà luogo il convegno Corrispondenze e scambi tra il Mediterraneo e le Fiandre. La cultura artistica in Sicilia tra Medioevo e Rinascimento. Il convegno è una delle tappe fondamentali dell’iniziativa ideata e realizzata dalla Diocesi di Caltagirone e dalla Soprintendenza per i beni culturali e ambientali di Catania, su finanziamento anche dell’Assessorato dei Beni Culturali e I.S. della Regione Siciliana, in occasione del rientro a Caltagirone del Trono di Grazia, dipinto fiammingo di grande pregio attribuito a Vrancke van der Stockt appena restaurato dai Laboratori dei Musei Vaticani. 

L’iniziativa ha avuto inizio con la mostra Il Trono di Grazia. Il ritorno della tavola fiamminga a Caltagirone, inaugurata nelle sale del Museo Diocesano calatino il 13 giugno scorso.  Prosegue adesso con questo convegno che sarà l’occasione per esaminare alcune vicende occorse nella complessa trama di relazioni culturali e artistiche che la Sicilia e l’Italia meridionale intrattennero con le Fiandre, con la Spagna e più in generale con l’Europa e l’Italia centro – settentrionale tra Tre e Quattrocento. Introdurranno la giornata il vescovo di Caltagirone, Monsignor Calogero Peri, il Soprintendente dei  beni culturali e ambientali di Catania, Rosalba Panvini, organizzatori dell’iniziativa, il sindaco di Caltagirone, Gino Ioppolo; saranno moderatori don Fabio Raimondi, direttore del Museo Diocesano e curatore dell’iniziativa, Benedetto Caruso, dirigente del Servizio architettonico e storico artistico della Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Catania, Francesco Failla, direttore dell’Archivio e Biblioteca diocesani di Caltagirone.  I relatori che si avvicenderanno tra la mattina e il pomeriggio del 25 ottobre provengono da varie istituzioni museali, i Musei Vaticani, il Museo del Prado e il Museo Archeologico Nazionale di Madrid, da centri di studio e ricerca, le Università di Catania e di Torino e il Consejo Superior de Investigaciones Científicas spagnolo, dall’Assessorato dei Beni Culturali della Regione Siciliana e dalle Soprintendenze di Catania, Messina e Cagliari. Al centro della giornata, prevista per le ore 12, l’inaugurazione della mostra – studio, un’esposizione temporanea che segue la mostra principale e che consentirà al pubblico di ammirare, accanto al Trono di Grazia di Vrancke Van der Stockt, due opere di grande pregio provenienti da due centri molto vivaci nel XV secolo: la pala di San Pietro in cattedra e storie della sua vita del Tesoro di Santa Maria della Stella di Militello Val di Catania, variamente attribuita ad Antonello da Messina, a Pietro Ruzzolone, al Maestro della Croce di Piazza Armerina e in questa occasione rimessa in discussione, e il cofanetto franco – fiammingo del Tesoro della Cattedrale di Siracusa del quale saranno dibattute origini e caratteristiche nel corso del convegno. La mostra sarà visitabile presso il Museo Diocesano di Caltagirone sino al 10 gennaio 2020.

Lo scopo di queste iniziative è divulgare al grande pubblico alcune opere molto rare presenti nella Sicilia sud – orientale e contribuire al dibattito scientifico sulla vivace civiltà figurativa in cui giungeva il capolavoro fiammingo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

WhatsApp Image 2019-10-16 at 08.21.58-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Incidente in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento