Natale a Grammichele - Presepe vivente

Natale a Grammichele "Occhiolà è nato Gesù". Presepe Vivente di Occhiolà. Grammichele Parco Archeologico di Occhiolà. Dal 12 al 18 dicembre 2016 dalle 9:00 alle 12:30 (gruppi organizzati e scolastici su prenotazione). Il 26 e 30 dicembre 2016 e l' 1, 5, e 6 gennaio 2017 dalle 18:00 alle 22:00. Nello splendido scenario del Parco Archeologico di Occhiolà a Grammichele sarà realizzato un Presepe Vivente unico nel suo genere. Occhiolà antico borgo totalmente distrutto dal terremoto del 1693, rivive in occasione del natale, gli occhiolesi condurranno i visitatori in un viaggio indietro nel tempo fino al natale 1692, pochi giorni prima della totale distruzione della cittadina, mostrando loro come si viveva a quel tempo e raccontando la storia di quel luogo che oggi non vive più, offrendo loro la possibilità di gustare, lungo il percorso, pietanza tipiche.  Info e Prenotazioni: act1693@tiscali.it - tel. e fax 0933944256 - cell. 3389070154 - 3457605751 - 3384868297. Sito internet: https://www.facebook.com/presepevivente.occhiola.grammichele.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

I più visti

  • Scappamu: ingressi scontati per la prima Escape Room con temi mai visti in Sicilia

    • dal 14 ottobre al 14 novembre 2020
    • Escape Room
  • Catania Sotterranea

    • dal 27 settembre al 1 novembre 2020
  • Bellini Festival

    • dal 23 settembre al 3 novembre 2020
  • Magia dell'autunno tra i faggi della Timparossa

    • solo domani
    • 24 ottobre 2020
    • piazza belvedere
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    CataniaToday è in caricamento