Palazzo della Cultura, Silenzio di Patricio Rago

Giovedì 12 giugno, alle ore 16.45, presso il Refettorio del Palazzo della Cultura la presentazione del libro “Silenzio”.

Il romanzo può essere considerato un omaggio alla figura di Fëdor Dostoevskij. La storia si compone gradualmente sul flusso di coscienza del protagonista, Andrej, confinato nella Fortezza di Pietro e Paolo in una San Pietroburgo della seconda metà del XIX secolo. I ricordi di infanzia, le figure della madre e del padre, il giovane Dostoevskij, i suoi due amori, Ninoska e Katja, la signora N., anticipano il dramma da cui nasce la necessità del romanzo e che rappresenta, al tempo stesso, la sua conclusione. L’opera si incentra sulla necessità umana di ancorare la vita a una successione temporale di eventi: la trama, però, torna continuamente su se stessa, a testimoniare la ricerca di un giovane uomo che non ha mai elaborato il caos della propria interiorità.
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Incontro 'Educare alle Emozioni senza lo Smartphone'

    • dal 24 ottobre al 7 novembre 2020
    • CF Service

I più visti

  • Scappamu: ingressi scontati per la prima Escape Room con temi mai visti in Sicilia

    • dal 14 ottobre al 14 novembre 2020
    • Escape Room
  • Catania Sotterranea

    • dal 27 settembre al 1 novembre 2020
  • Bellini Festival

    • dal 23 settembre al 3 novembre 2020
  • Vie dei Tesori - Visite drammatizzate

    • dal 3 al 31 ottobre 2020
    • Chiesa Badia di Sant’Agata
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    CataniaToday è in caricamento