Palazzo di Giustizia: concerto per ricordare la Strage di Capaci

Scrittori, attori, musicisti, giornalisti, testimoni della lotta alla mafia si ritroveranno nel grande corridoio del Palazzo di Giustizia. E poi all'esterno con un concerto fino a mezzanotte

A partire dalle 17 di oggi pomeriggio, scrittori, attori, musicisti, giornalisti, testimoni della lotta alla mafia si ritroveranno nel grande corridoio del Palazzo e nelle aule dove ogni giorno di celebrano i processi, per tracciare con le loro parole, le loro performance, la loro arte, un segno di bellezza, sulla scia dell'auspicio di Paolo Borsellino "Un giorno questa terra sarà bellissima", frase presa in prestito come simbolo della manifestazione.

Tanti gli artisti che hanno detto di sì all'iniziativa. La manifestazione andrà avanti per tutta la serata (anche con degustazioni dei prodotti di Libera terra ottenuti dalle terre confiscate alla mafia) per concludersi intorno a mezzanotte dopo un concerto all'esterno del Palazzo di Giustizia con Alfio Antico, Agata Lo Certo, Archinuè, Brigantini, Crabs, Francois e le Coccinelle, Giuseppe Cucè, Ilenia Romano, Lautari, Luca Recupero, Paolo Capizzi e Fabrizio Licciardello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento