'Pitecus' allo Zo

Uno spettacolo che analizza il rapporto tra l’uomo e le sue perversioni. Un andirivieni di gente che vive in un microcosmo disordinato: stracci di realtà senza un filo conduttore, sublimi cattiverie rendono comici ed aggressivi anche argomenti delicati.Non esistono rappresentazioni positive, tutti si sentono vittime, comprano sentimenti e dignità,non amano, creano pattume e disservizio”. Di Flavia Mastrella e Antonio Rezza. Con: Antonio Rezza. Assistente alla creazione Massimo Camilli. Tecnica Dario Grispino. Produzione Rezza Mastrella. TSI La Fabbrica dell’Attore Teatro Vascello. Appuntamento allo Zo Centro Culture Contemporanee il 7 aprile 2019 a partire dalle ore 18.00.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Spettacolo 'Aiuto, hanno rapito Colombina'

    • dal 12 settembre al 1 novembre 2020
    • Teatro Zig Zag
  • 'Gli antichi segreti delle sorelle Chiaccherino'

    • dal 7 al 14 novembre 2020
    • Sala De Curtis
  • Stagione teatrale Sala De Curtis

    • dal 7 novembre 2020 al 22 maggio 2021
    • Sala De Curtis

I più visti

  • Scappamu: ingressi scontati per la prima Escape Room con temi mai visti in Sicilia

    • dal 14 ottobre al 14 novembre 2020
    • Escape Room
  • Catania Sotterranea

    • dal 27 settembre al 1 novembre 2020
  • Bellini Festival

    • dal 23 settembre al 3 novembre 2020
  • Vie dei Tesori - Visite drammatizzate

    • dal 3 al 31 ottobre 2020
    • Chiesa Badia di Sant’Agata
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    CataniaToday è in caricamento