Giovedì, 21 Ottobre 2021
Eventi Civita / Piazza Teatro Massimo

Al Maestro Riccardo Muti il premio "Paolo Borsellino"

Al maestro Riccardo Muti il riconoscimento per la sua "ininterrotta attività nelle più prestigiose sedi internazionali dove ha portato un messaggio di pace e di lotta contro le mafie del mondo"

Il maestro Riccardo Muti ha ricevuto il premio speciale intitolato a Borsellino e patrocinato dalla Società catanese Amici della Musica. A lui il riconoscimento per la sua "ininterrotta attività nelle più prestigiose sedi internazionali dove ha portato un messaggio di pace e di lotta contro le mafie del mondo".

A consegnare il premio, sono stati tre bambini Sara, Andrea e Costanza. Una procedura inconsueta per la consegna del riconoscimento, voluta dal Vice Presidente del Consiglio comunale Puccio La Rosa, dal suo Presidente Marco Consoli e da Rita Gari, sovrintendente del Teatro.

Muti ha parlato delle glorie italiane che si trovano nelle formazioni giovanili orchestrali: "La politica è una musica stonata. Questo sono sicuro domani sarà il titolo sul giornale. I dittatori, quando vogliono esercitare il loro potere imbavagliano la cultura. Tu puoi imbavagliare l'uomo di cultura o la società ma l'umanità, l'humanitas, non puoi ucciderla. I nostri governanti, non solo quelli di oggi, non lo hanno capito. Fortunatamente abbiamo un presidente della Repubblica che è un uomo di grande cultura".

"C'è una frase rivelatrice, di Falcone o di Borsellino - ha proseguito Muti - che dice che è la cultura della bellezza che può aiutare ma la parola cultura si è svuotata di significato, sembra quasi elemosinare". "Noi dobbiamo tendere la mano - ha concluso - per avere un po' di riconoscimento verso l'importanza della cultura, che è quella che forgia le generazioni: dove c'è più cultura c'è meno delinquenza. La cultura porta ad un miglioramento generale, consapevolezza e maturità, senso della Bellezza".

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Maestro Riccardo Muti il premio "Paolo Borsellino"

CataniaToday è in caricamento