Contro il femminicidio, insieme a Stefania: le iniziative per ricordarla

La 24enne, che il 27 dicembre del 2011 fu assassinata a coltellate nella sua abitazione dall'ex fidanzato, verrà ricordata con due iniziative. Un'aula e una piazza saranno intitolate alla memoria della giovane ragazza

Due manifestazioni contro il femminicidio. Una a Catania, questa mattina, e un'altra nel pomeriggio nel paese della tragedia, Licodia Eubea. La 24enne Stefania Noce, che il 27 dicembre del 2011 fu assassinata a coltellate nella sua abitazione dall'ex fidanzato - il coetaneo Loris Gagliano - vive nel cuore della gente.

Dopo un anno esatto dalla tragedia, è attesa oggi all'ex Monastero dei Benedettini l'intitolazione ufficiale dell'aula A2 di Lettere, richiesta dal Movimento Studentesco Catanese. In piazza Università, invece, dalle 10:00 si svolgerà un'iniziativa artistica in ricordo di tutte le vittime del Femminicidio.

"Stefania vive con noi" il nome della cerimonia che partirà proprio dal luogo del delitto, l'abitazione della giovane in Via Cairoli, nel paese di Licodia Eubea. Oltre alla fiaccolata, che attraverserà l'intero paese e inizierà nel pomeriggio, sarà intitolata una piazza in ricordo di Stefania. Verrà inoltre ricordato il nonno della giovane: anche lui perse la vita, colpito dalla follia omicida dell'ex fidanzato della ragazza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento