menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ritorna "Linguaglossa Etna in Photo", contest dedicato alle pendici dell'Etna

Dal 4 al 6 ottobre, fotografi professionisti e non provenienti da tutt'Italia, cattureranno con i loro obiettivi sensazioni, volti, scorci di vita quotidiana del territorio. La cittadina sarà "aperta" per fare conoscere tutte le sfaccettature locali

E’ stata presentata ieri, presso il Comune di Linguaglossa, la seconda edizione di Linguaglossa Etna in Photo, il contest fotografico dedicato al vulcano e alle bellezze che si trovano alle sue pendici. Dal 4 al 6 ottobre, fotografi professionisti e non provenienti da tutt'Italia, cattureranno con i loro  obiettivi sensazioni, volti, scorci di vita quotidiana del territorio.

 “La fotografia è una tecnica bellissima – ha dichiarato il sindaco di Linguaglossa Rosa Maria Vecchio – che permette di fissare un momento, un pensiero, una visione di quello che si vuole rappresentare e tramandare. Dopo il successo della scorsa edizione, che si è svolta in estate, quest’anno abbiamo scelto di cogliere l’autunno del territorio senza dimenticare il prestigioso riconoscimento che ha recentemente ricevuto il nostro vulcano, diventato patrimonio Unesco. Festeggeremo questo onore con le splendide immagini che i partecipanti al contest sapranno immortalare”.

Presenti alla conferenza stampa anche gli assessori Giuseppe Barone e Giuseppe Cerra, l’architetto Giuseppe Palanga di Etna Re e l’organizzatrice dell’evento Grazia Savoca che hanno spiegato come, durante la tre giorni, la cittadina di Linguaglossa sarà “aperta” per fare conoscere tutte le sfaccettature locali: dalle chiese alle cantine alle botteghe degli artigiani.

 “Abbiamo scelto l’autunno e, in particolare, il periodo della vendemmia – ha spiegato Grazia Savoca – perché Linguaglossa Etna in Photo vuole raccontare le stagioni che sull’ETNA sono mille. Protagonisti del contest saranno il centro cittadino, i vigneti, le cantine, il versante Nord dell’Etna”.

 Tra le molteplici attività previste nella tre giorni, il Museo Francesco Messina, ospiterà la mostra fotografica con gli scatti  "Linguaglossa Etna in Photo 2012", “ETNA a muntagna" patrimonio dell'umanità  di Dario Lo Scavo e  la "Memoria di un fotografo linguaglossese" in ricordo di Salvo Malfitana.

E ancora, le mostre di pittura di Alfio Russo, Mario Pistorio, Cettina Sorriso Valvo, Dino Vecchio, Rosa Lomonaco. Imperdibile, inoltre, la mostra di opere in terracotta di Rosario Patanè.  Coinvolto anche l'istituto scientifico Michele Amari con un gruppo di studenti che, nella giornata di venerdì, potrà  conoscere e documentare le risorse del territorio attraverso la fotografia.

In programma, venerdì 4 ottobre, l' apertura dei lavori. La giornata sarà dedicata al centro cittadino, al vino DOC dell’Etna, fra i più apprezzati e ricercati del settore che fanno entrare questa comunità nel percorso evocativo e turistico della Strada del Vino dell’Etna. Ricca di eventi la giornata disabato 5 ottobre. In mattina si visiterà la Pineta Ragabo e Piano Provenzana. Nel pomeriggio un momento ludico con la gara tra cantine “Botti dell’Etna. Domenica 6 ottobre entro le 10 del mattino la consegna dei lavori presso la  sede della Pro - Loco. Nel pomeriggio nella sala Consiliare del Comune la mostra dei lavori in concorso e la premiazione dei vincitori. I partecipanti concorrono per un premio in denaro: 1000 euro al migliore scatto della categoria analogica – digitale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Piante: perchè tenere in casa la Dracaena Fragrans

social

Bonus Tv 2021: come richiederlo ed ottenerlo

Ristrutturare

Ristrutturare low cost: ecco come comportarsi

Cura della persona

Cosmetici: come individuare gli ingredienti pericolosi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Confcommercio Fipe: "Basta dall'1 febbraio riapriamo"

  • Formazione

    Lavoro: le figure professionali più ricercate dalle aziende

  • Meteo

    Meteo, da una inusuale estate all'inverno in solo 7 giorni

Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento