Sant'Alfio dedica una giornata alla legalità e alle forze armate

L'Amministrazione e l'Ufficio Presidenza del Consiglio Comunale di Sant'Alfio, da sempre sensibili al tema della legalità, scelgono di dedicare un'intera giornata alla promozione e valorizzazione delle Forze Armate e alla sensibilizzazione della collettività sulla legittimazione della giustizia e sui principi imprescindibili che la caratterizzano.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

L'Amministrazione e l'Ufficio Presidenza del Consiglio Comunale di Sant'Alfio, da sempre sensibili al tema della legalità, scelgono di dedicare un'intera giornata alla promozione e valorizzazione delle Forze Armate e alla sensibilizzazione della collettività sulla legittimazione della giustizia e sui principi imprescindibili che la caratterizzano.

Mercoledì 9 Aprile 2014, la Piazza Duomo di Sant'Alfio, a partire dalle 10, ospiterà i Militari del 62° Reggimento Fanteria Sicilia, i Carabinieri della Compagnia di Giarre, i volontari del Dipartimento Regionale Protezione Civile, il distaccamento dei Vigili del Fuoco di Riposto, il Comitato Locale Jonico di Giarre della Croce Rossa Italiana, l'Associazione Nazionale Bersaglieri, sezioni di Catania e Zafferana ed alcuni elementi della Fanfara di quest'ultima sezione.

L'evento sarà presenziato dalle più alte cariche istituzionali da sempre impegnate nel contesto dell'antimafia, i Presidenti delle Commissioni Antimafia Sonia Alfano, per il Parlamento Europeo, e Nello Musumeci, per la Regione Siciliana nonché il Vice Presidente dell'ARS, Salvo Pogliese.

Una sfilata tricolore, realizzata dai bambini delle Scuole del Comune, e la cerimonia dell'Alza Bandiera, a cura dei Soldati del 62°, daranno il via alla "festa" della legalità; a seguire, sarà ufficializzata l'intitolazione della Sala Consiliare al Giudice Ragazzino Rosario Angelo Livatino, già deliberata precedentemente dal Consiglio, alla presenza della Cugina del Magistrato e del Presidente del Comitato Spontaneo Livatino-Saetta di Riposto, il portavoce del Comitato Spontaneo Antimafia "Una giornata della Legalità", Fabio Salanitri, oltre che delle autorità civili e militari.

La manifestazione si protrarrà fino alle 15 con la mostra statica dei mezzi e materiali delle varie rappresentanze delle Forze dell'Ordine e delle Associazioni che operano nel settore sociale.

Per il Sindaco Nicotra ed il Presidente del Consiglio Finocchiaro, la cerimonia ha l'obiettivo di avvicinare i giovani alle Forze Armate ed al principio della lotta alla Mafia, il primo vero problema della nostra Amata Sicilia.

I più letti
Torna su
CataniaToday è in caricamento