menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Solo al cinema", il crowdfunding per fare film aiutando le sale

Il nuovo progetto dei catanesi Marco Pirrello (regista) e Carlo Sisalli (direttore della fotografia). Il ricavato della raccolta fondi andrà al Cinema King di Catania

Girare un cortometraggio e, allo stesso tempo, aiutare chi lo proietterà in sala. “Solo al cinema - Un corto a sostegno del cinema” è il nuovo progetto del regista emergente Marco Pirrello e del direttore della fotografia Carlo Sisalli. Entrambi catanesi, com’è catanese la sala cinematografica attorno alla quale ruotano la storia e la raccolta fondi. Su Gofundme.com/soloalcinema, infatti, è attivo il primo crowdfunding a sostegno non solo di un progetto creativo ma anche di un cinema. Il cortometraggio racconta la storia (non del tutto inventata) di Alberto, gestore del Cinema King del capoluogo etneo, ultima sala d’essai e la più antica della città. Alberto, a causa della pandemia da Covid-19, ha dovuto abbassare la saracinesca quasi un anno fa ed è in attesa di poterla alzare ancora una volta per il pubblico. Nel frattempo, lo fa per sé. Ogni giorno accende le luci, prepara la proiezione, si siede sulle poltroncine di una sala vuota e silenziosa. Le sue giornate cambiano quando un senza fissa dimora comincia a trascorrere il suo tempo fuori dall’ingresso del cinema. Mentre tutti restano a casa, qualcuno non può perché una casa non ce l’ha. Quella dei gestori cinematografici durante la pandemia è una resistenza poco raccontata. Il regista Pirrello, nelle scorse settimane, ne ha fatto un documentario. Che ha poi deciso di trasformare, con il sostegno di Sisalli, in un cortometraggio di livello cinematografico. Il crowfunding finanzierà non solo la realizzazione del film, ma soprattutto il Cine King di Catania. Dei 15mila euro di budget previsti, 2.500 saranno donati alla storica sala etnea. Tutti gli altri soldi copriranno esclusivamente le spese di produzione, rese più onerose dalla necessità di rispettare le misure di prevenzione dal contagio da coronavirus. Né il regista né il direttore della fotografia percepiranno compensi. Il cast, già confermato, vede la partecipazione di tre attori di Catania e provincia di fama nazionale. Francesco Foti, che ama definirsi "figlio di emigranti contromano" (perché dal Nord si trasferirono all’ombra dell’Etna, è stato diretto, tra i numerosi altri, da Giuseppe Tornatore in Baarìa, da Roberto Faenza in Alla luce del sole, e da Gabriele Marinetti in Tiger Boy. Domenico Centamore ama tornare a gestire la Cartolibreria di famiglia a Scordia, tra un film e l’altro. Tra i nomi più noti, lo hanno diretto Marco Tullio Giordana ne I cento passi, Paolo Sorrentino ne Il Divo e Matteo Garrone in Pinocchio. Ester Pantano è letteralmente cresciuta tra le poltrone del King e le sedie dell’Arena Argentina di Catania, perché i suoi genitori sono soci delle cooperative che gestiscono le due storiche sale etnee. Ha recitato per la tv in film e fiction, è stata diretta da Alberto Sironi per Il commissario Montalbano, ed è approdata sul grande schermo recitando in Notti magiche di Paolo Virzì. Nei primi tre giorni dal lancio del crowdfunding, sono stati raccolti 3.390 euro, a testimonianza dell’affezione dei catanesi nei confronti del cinema e della più antica sala cittadina ancora in attività.

Come donare

Per fare una donazione a “Solo al cinema - Un corto a sostegno del cinema” è sufficiente andare sulla piattaforma GoFundMe a questo link: https://www.gofundme.com/f/soloalcinema. Per le donazioni di determinati importi sono previste delle ricompense, anche queste condivise con il Cine King di Catania: biglietti per il cinema e sconti sostanziosi sugli abbonamenti da dieci ingressi in sala. In modo che la ripartenza, quando la Covid-19 la renderà possibile, sia accompagnata anche dalla presenza certa di chi, durante la chiusura, si è impegnato per supportare il buon cinema a tutti i livelli. Partendo da chi lo fa e finendo con chi lo proietta.

Il Regista

Marco Pirrello, classe 1985, regista e montatore catanese. Come regista e autore ha realizzato cortometraggi e documentari premiati e proiettati in festival nazionali e internazionali, videoclip musicali, produzioni aziendali, spot web, backstage per il cinema e contenuti web/tv. Da freelance ha lavorato sui set di Coca Cola, Lavazza, Unicredit, Mazda, Opel, Pfizer, Tim e Ferrari. Solo al cinema è il suo quarto cortometraggio.

Il direttore della fotografia

Carlo Sisalli, classe 1980, direttore della fotografia e imprenditore catanese. Nel 2016 ha diretto la fotografia del film Liberami, premiato come Miglior film nella sezione Orizzonti alla 73esima Mostra del cinema di Venezia. Si occupa di cortometraggi, film, documentari, videoclip e produzioni tv. Nel 2014 ha fondato Co-Rent, la prima piattaforma digitale di condivisione e noleggio di attrezzature cinematografiche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Probiotici: cosa sono e perchè fanno bene

social

Covid-19 e meteo: come le temperature agiscono sul virus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento