Lunedì, 25 Ottobre 2021
Eventi

Sposami, il salone della sposa chiude con un record assoluto

Per 9 giorni visite da capogiro con un un aumento del 35% di visitatori rispetto allo scorso anno. Gli stand, organizzati con cura maniacale dei dettagli sui due piani di esposizione del salone, sono stati letteralmente invasi da un fiume di gente

Un finale all’insegna delle grandi emozioni quello che ieri sera ha salutato Sposami, il salone nazionale del matrimonio e della casa, organizzato dalla èxpo di Barbara Mirabella, che ieri sera ha avuto la speciale visita del Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci. Una passeggiata del governatore tra gli stand più belli d’Italia, all’interno del centro fieristico Le Ciminiere di Catania, per un confronto con gli imprenditori e operatori che muovono, nel settore wedding & Events, un imponente indotto economico per la nostra terra, con un significativo incoming dall’estero. “Non mi sorprende la bellezza di questo salone dedicato al matrimonio – commenta il presidente Musumeci – così come non mi sorprende il talento di Barbara Mirabella e la sua capacità di raccogliere all’interno di un evento così prestigioso, migliaia di siciliani, le migliori aziende del settore, i nostri maestri artigiani che si impegnano nel design e nella lavorazione meticolosa dei tessuti, creando degli abiti sempre più attraenti e competitivi. Il settore della manifattura del resto è dinamico e sempre in crescita - continua - e il governo ha il dovere di sostenere sia le piccole imprese che la formazione per metterla a servizio della nostra regione. Ma non solo, abbiamo anche il dovere di stare accanto alle future coppie di sposi, la politica sociale, a partire da Roma, deve concentrare l’attenzione verso le famiglie. Auguro ogni bene a tutti questi giovani, con il desiderio di riappropriaci di un clima di serenità, di rispetto e di crescita del nostro territorio”. Per 9 giorni visite da capogiro, con un un aumento del 35% di visitatori rispetto allo scorso anno, che hanno affollato gli stand, organizzati con cura maniacale dei dettagli, sui due piani di esposizione del salone, letteralmente invasi da un fiume di gente. Overbooking per gli espositori che, già in fiera, anche durante i giorni feriali, sono riusciti a fissare centinaia di appuntamenti nelle proprie boutique e stabilire direttamente nero su bianco, accordi con le coppie, anche grazie alla novità del “White Friday”, un appuntamento unico ed esclusivo in tutto il meridione, che ha permesso ai futuri “marito e moglie” di poter usufruire di super offerte e promozioni su tutti i servizi nozze.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sposami, il salone della sposa chiude con un record assoluto

CataniaToday è in caricamento