Successo per gli spettacoli prodotti da Taormina Arte e inseriti nella programmazione di Anfiteatro Sicilia

Anfiteatro Sicilia, seconda edizione, la manifestazione culturale promossa dall’Assessorato regionale al Turismo, si contamina e contamina la storia, i luoghi, il territorio siciliano con l’unico intento di promuovere la Sicilia e racchiudere in un unico circuito le produzioni messe in scena nei teatri di pietra siciliani

Anfiteatro Sicilia, seconda edizione, la manifestazione culturale promossa dall’Assessorato regionale al Turismo, si contamina e contamina la storia, i luoghi, il territorio siciliano con l’unico intento di promuovere la Sicilia e racchiudere in un unico circuito le produzioni messe in scena nei teatri di pietra siciliani (Taormina, Catania, Tindari, Morgantina, con l’aggiunta della Villa Romana del Casale) dalle fondazioni teatrali, liriche e sinfoniche della nostra regione (Teatro Stabile di Catania, Biondo di Palermo, Massimo di Palermo e Bellini di Catania, Vittorio Emanuele di Messina, FOSS Orchestra sinfonica siciliana).

“Sono molto soddisfatto, dice l’assessore allo Sport, Turismo e Spettacolo della Regione Siciliana, Anthony Barbagallo, “Anfiteatro Sicilia è un calendario d’eventi che si svilupperà lungo tutta la stagione estiva e che permetterà nelle serate delle messe in scena la fruizione di importanti siti archeologici. In scena produzioni di grande qualità che realizzano una concreta azione di promozione territoriale. Lo dimostra il tutto esaurito per l’apertura serale della Villa del Casale a Piazza Armerina, con l’evento speciale, Suoni e Luci, organizzato da Taormina Arte e con Michele La Paglia”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’evento Suoni e Luci, giochi d’acqua, luci e musiche dal vivo, coinvolgerà ed emozionerà il pubblico per altre quattro domeniche (30 luglio, 13 e 20 agosto). Un weekend magico questo appena trascorso, tra il 21 e il 23 luglio, con la presenza in tre teatri di pietra, Morgantina, Catania e Tindari, luoghi incantevoli, di spettacoli di successo per il teatro “Amleto figlio di Amleto” per la regia di Andrea Elodie Moretti con Policardia Teatro Centro di creazione della Versilia; per la musica classica “Suggestioni al chiaro di luna", al piano il Maestro Mario Galeani; sempre per la musica, stavolta jazz, blues e soul Peter Cincotti accompagnato dal batterista John Salder e dal tastierista Joseph Nicolas. ANFITEATRO SICILIA è un progetto a cura della Fondazione Taormina Arte, frutto di una collaborazione tra l’Assessorato Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo e l’Assessorato Regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, nell’ambito del Programma Sensi Contemporanei.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento