'Trinacria sulla Luna' allo Zo Centro Culture Contemporanee

Testo e regia di Gaspare Balsamo. Progetto e spunto di Luca Recupero. Con: Gaspare Balsamo, Biagio Guerrera. Musiche dal vivo di: Puccio Castrogiovanni (fisarmonica, mandolino, marranzano e voce), Giancarlo Eliodoro Parisi (chitarra, marranzano, zampogna e voce), Luca Recupero (percussioni, marranzano e voce). Assistenza alla regia, scene e costumi: Daniela Orlando Femina Sapiens. Oggetti di scena: Salvo Pappalardo. Assistenza tecnica e disegno luci: Aldo Ciulla, Sandro Lomax Sciotto. Trinacria sulla luna (Pitrè senza gravità) è uno spettacolo teatrale e musicale ispirato alla vita e alle opere del grande etnografo palermitano Giuseppe Pitrè (1841-1916). Alcuni elementi biografici della vita del Pitrè e vari frammenti sparsi dei cunti raccolti dal Pitrè sono il materiale che compongono il testo e la drammaturgia dello spettacolo. Come evidenziano il titolo e il sottotitolo, è un Pitrè trattato senza alcuna gravità. Citando la definizione di gravità nella fisica classica, essa è intesa come una forza di attrazione conservativa agente tra corpi, la cui manifestazione più evidente nell'esperienza quotidiana è la forza peso. Ecco, giocando un po' con questa definizione, lo scopo è quello di intendere e giocare con la figura e alcune parti dell'opera del Pitrè in maniera per niente conservativa, senza alcuna forza e nessun peso che gravi e abbia la pretesa di far memoria, celebrazione e consolazione su un materiale così vicino e così lontano allo stesso tempo. Dunque, Trinacria sulla Luna, quasi una parodia per procurare un intenso sentimento di libertà che conduce, con distacco e leggerezza, il gioco delle citazioni, dei riferimenti e delle allusioni. Le forme espressive artistiche messo in campo, considerati gli argomenti trattati e la formazione e le esperienze di tutti i componenti della compagnia, rimandano ad alcuni linguaggi ed elementi che sono propri della matrice culturale teatrale e musicale siciliana. Dunque il cunto, dunque la lingua siciliana, dunque la letteratura orale, la musica popolare e gli strumenti che ad essi appartengono. Leggeri come Pi(e)treè sulla luna senza gravità, la Trinacria, come da tradizione nello spettacolo dell'opera dei pupi, torna sulla luna per cercare di recuperare il senno, sperando che San Giovanni, come un tempo con Astolfo, ci venga incontro e ci aiuti.
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Spettacolo 'Aiuto, hanno rapito Colombina'

    • dal 12 settembre al 1 novembre 2020
    • Teatro Zig Zag
  • Spettacolo 'Istruzioni per l'uso - Guida semplice per i deboli di Cuore'

    • solo domani
    • 24 ottobre 2020
    • Sala De Curtis
  • Stagione teatrale Sala De Curtis

    • dal 7 novembre 2020 al 22 maggio 2021
    • Sala De Curtis

I più visti

  • Scappamu: ingressi scontati per la prima Escape Room con temi mai visti in Sicilia

    • dal 14 ottobre al 14 novembre 2020
    • Escape Room
  • Catania Sotterranea

    • dal 27 settembre al 1 novembre 2020
  • Bellini Festival

    • dal 23 settembre al 3 novembre 2020
  • Magia dell'autunno tra i faggi della Timparossa

    • solo domani
    • 24 ottobre 2020
    • piazza belvedere
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    CataniaToday è in caricamento