Fascisti, ex democristiani, ex lombardiani ed ex piddiellini alla corte di cateno de luca

Si delineano le alleanze e De Luca sceglie Forza Nuova e i Forconi di Morsello

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

Per L'Onorevole Cateno De Luca sicuramente il mese di Ottobre sarà un mese intenso. Oltre all'udienza per il processo che lo vede coinvolto con il fratello con l'accusa di abuso d'ufficio e collusione ai tempi del suo incarico di sindaco nel comune di Fiumedinisi. Sarà protagonista anche nelle elezioni per la carica di Presidente Regionale della Sicilia con la lista "Rivoluzione Siciliana" . Una lista che vede, oltre a persone più o meno conosciute negli ambienti ex DC, ex MPN e ex PDL, anche esponenti di Forza Nuova e del Movimento dei Forconi di Morsello. un mix di Fasci-democristiani, con l'appoggio anche di esponenti di sinistra. Un tentativo che l'On. De Luca sta tentando per sconfiggere lo strapotere del PDL e MPA in Sicilia, ma il listone De Luca piacerà ai militanti dell'estrema destra, già scottati dall'avventura Basile a Palermo, che ha visto FN perdere molti consensi nel capoluogo Siciliano. E come conviveranno durante questa campagna elettorale Fascisti e anti fascisti? Sarà tutto da vedere, ma De Luca ci ha abituato a sorprese, come quando cambiò in pochi mesi diversi gruppi politici compresa una permanenza di poche ore nel PDL. Comunque, tra Mussumeci, Miccichè e De Luca sicuramente ci saranno scintille a colpi di fasci e martelli.

 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento