Venerdì, 30 Luglio 2021
Formazione

Giovani e lavoro: l'UE rifinanzia 'Garanzia Giovani' fino al 2027

Lo scorso Luglio, al fine di ovviare alla disoccupazione giovanile, che in Italia è aumentata a causa del Covid-19, l'Unione Europea ha stanziato altri 22 miliardi di euro per il periodo 2021-2027 per quanto riguarda l'iniziativa 'Garanzia Giovani'

L'emergenza Covid-19 ha ovviamente coinvolto il mondo del lavoro ed in particolar modo la ricerca di un'occupazione da parte dei giovani (a causa del blocco dei licenziamenti). 

In Italia la disoccupazione giovanile raggiunge il 32%, mentre la media dell'Unione Europea si attesta intorno al 18%.

Come se non bastasse l'Italia è il paese dell'Unione Europea che ha il più alto tasso di 'Neet', ossia giovani che non studiano e non lavorano (22% tra i 15 ed i 29 anni). 

Per ovviare a questo problema già del 2013 è stata finanziata dall'UE la cosidetta 'Garanzia Giovani' (a questo link tutte le informazioni necessarie) che proponeva corsi di formazione, tirocini, percorsi di apprendistato e contratti di lavoro e che lo scorso Luglio è stata rifinanziata dall'UE con altri 22 miliardi di euro per il periodo 2021-2027.

C'è però da dire come, secondo gli esperti, sul territorio italiano questo strumento abbia funzionato fino ad un certo punto. Spesso infatti non si è riusciti a coinvolgere a lungo termine i giovani, che sono risultati solamente un aiuto alle imprese per avere maggiore forza lavoro per un certo periodo di tempo e tagliare così di un po' il costo del lavoro. Concluso il periodo di tirocinio molti giovani di sono trovati nuovamente senza un'occupazione. 

L'auspicio è quello che in futuro vi possa essere non solo una maggiore capacità di investimento su questi contratti di apprendistato ma anche un maggiore controllo da parte dello Stato per evitare che vi possano essere abusi e comportamenti non adatti all'obiettivo della misura. 

Garanzia Giovani in Sicilia

La Regione ha in programma di attivare i tirocini anche da remoto vista l'emergenza Covid-19. I tirocini avranno la durata di 6 mesi (massimo 30 ore settimanali), riguarderanno giovani non impiegati fino ai 29 anni e disoccupati entro i 25 anni. L'indennità mensile prevista è di € 300, che sale ad € 500 per le persone disabili. 

Siti utili

Garanzia Giovani Sicilia

Silav Sicilia

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani e lavoro: l'UE rifinanzia 'Garanzia Giovani' fino al 2027

CataniaToday è in caricamento