Come diventare tecnico radiologo

Quando parliamo di tecnico radiologo ci riferiamo ad una figura professionale che affianca il medico radiologo nell'utilizzo di strumentazioni ed apparecchiature radiologiche

Il tecnico radiologo è un professionista con competenze tecnico-sanitarie che lavora all'interno di strutture pubbliche o private dove sono presenti strumenti ed apparecchiature radiologiche di diverso tipo (TAC, PET). Collabora con il medico radiologo.

Per poter diventare tecnico radiologo è necessario frequentare un corso di laurea triennale in Tecniche di Radiologia medica, disponibile in molte città italiane.

E' un corso a numero chiuso, prevede quindi un test d'ingresso composto da 60 domande tra argomenti di logica, biologia, cultura generale, matematica, fisica e chimica. 

60 giorni prima del test il MIUR è obbligato a pubblicare il bando del test. Successivamente i singoli atenei stabiliranno le modalità di iscrizione. 

Durante il corso di laurea vengono studiate materie come anatomia, fisiologia, fondamenti di fisica, scienze e tecniche dell'immagine, fisica delle radiazioni, scienze della radioterapia, il funzionamento delle apparecchiature e tanto altro (fondamenti etica deontologica, insegnamenti che riguardano l'assistenza alle persone e le competenze relazionali). 

Alla formazione teorica viene affiancata ovviamente anche attività di tirocinio. Dopo il conseguimento della laurea è necessaria l'iscrizione al corrispondente albo professionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Università in Sicilia: approvato il disegno di legge per l'abolizione del numero chiuso

  • Università di Catania: avviato il progetto sugli agrumi biologici

Torna su
CataniaToday è in caricamento