Grande successo per l’Independent Media Fest di Vizzini

Si è conclusa positivamente l'edizione dell'Independent Media Fest ospitata a Vizzini per volontà del Sindaco Marco Sinatra

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

Si è conclusa positivamente l'edizione dell'Independent Media Fest ospitata a Vizzini per volontà del Sindaco Marco Sinatra. Un centinaio di persone hanno partecipato all'evento avuto luogo in due giorni e che ha visto l'intervento di importanti ospiti dello spettacolo. La manifestazione creata dal regista Lorenzo Muscoso, direttore artistico e presentatore del festival, ha riunito, nella suggestiva piazza dei Gasperi, di fronte lo splendido scenario de la "A Cunziria", diversi artisti della musica, dell'arte e del cinema, che si sono sfidati nelle varie discipline. Un evento reso possibile anche grazie alla collaborazione in loco di Giuseppe Coniglione, Eliana Costantino ed Eriberto Muscoso. Il contest musicale è stato vinto dal duo Enzo e il cattivo tempo, che ha ricevuto il premio per la migliore band indipendente, I Cassarino siculo conquistano il premio per il miglior arrangiamento e infine Soulcè & Teddy Nuvolari, quello della critica. La band Sugarfree e il musicista Fabio Abate, oltre ad essere stati i giurati di questa edizione, hanno ricevuto un conferimento per la loro carriera. Una breve retrospettiva è stata dedicata alla formazione catanese che, per l'occasione ha presentato il suo nuovo singolo "Ti troverò" e intrattenuto il pubblico con alcuni dei loro brani migliori, come il celebre "Cleptomania". Durante il corso della serata sono intervenuti anche l'attore Enrico Guarneri e il presentatore Ruggero Sardo, entrambi omaggiati per la loro carriera. Felici del riconoscimento, hanno espresso elogi verso l'organizzazione e sul valore dell'arte indipendente. Domenica, invece, il contest cinema è stato vinto da Francesco Maria Attardi con il corto "ll miglior studio della città", premiato come la migliore opera indipendente, Filippo Arlotta con il corto "Un sorriso appeso al muro" e infine, Mario Parruccini con "I Tweet", opera che riceve il premio per la comunicazione sociale. Opere scelte da una giuria di grande qualità, formata da, l'ach. Marco Sinatra, Sindaco del Paese, l'arch. Giuseppe Soldano, Massimo Papa, docente di storia dell'arte, Linda Di Dio, produttrice Arbash, Sebastiano Gesù, critico cinematografico e infine, dal regista teatrale Gianni Salvo. Il festival ha dedicato questa sua prima edizione al quel cinema reale e coraggioso, premiando alla carriera, il regista Pasquale Scimeca e l'attrice Lucia Sardo, che hanno raccontato le varie esperienze sui set di film importanti e sensibili, come Placido Rizzotto, I Cento Passi, La Siciliana Ribelle e Salvatore. Ma il festival è stato anche portavoce di un progetto sociale, la costruzione di un "Convitto Falcone" in Ecuador, un centro dedicato a Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e agli uomini della scorta, che dovrà accogliere i ragazzi di strada. Nella serata sono stati raccolti 130 euro dalle offerte del pubblico presente, che ha così contributo a questo progetto speranzoso. Un impegno pari quello di Padre Enzo Mangano, premiato anch'egli, non solo per il suo impegno religioso e il grande contributo che sta dando alla comunità locale, ma anche, per quei 20 anni spesi in Brasile nella sua esperienza missionaria. Omaggio anche al teatro e alla carriera di un grande regista, Gianni Salvo, protagonista delle famose "Verghiane", che ha raccontato del suo amore verso questo paese. Infine, per il contest artistico, riceve il premio Davide Maria, per la performance di pittura live, il premio della critica viene assegnato alla Sicania West Country Line Dance e quello per la creatività è andato al poeta Cristoforo Nania. In definitiva, si può considerare un progetto ben riuscito quello proposto da Lorenzo Muscoso, che ha curato anche, tutta la vetrina artigianale e le mostre artistiche che hanno fatto da cornice all'evento. La prossima tappa del festival sarà quella di Bari sotto la guida dello scrittore Giovanni Aloisio.

Todopress.com

Press and comunication

 
Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento