Comprare casa a Catania: come scegliere immobile, quartiere e notaio

Prima di procedere all'acquisto di un appartamento è necessario avere tutte le informazioni su di esso per evitare delle successive e brutte sorprese

Acquistare una nuova casa è il sogno di molte persone. Prima di procedere ad un passo così importante è però necessario, oltre che capire se si potrà affrontare l'investimento, avere tutte le informazioni sull'immobile e sul venditore per non avere brutte sorprese.

Informazioni sul venditore - La casa può essere acquistata direttamente dal venditore o tramite agenzia. Nel secondo caso, non avendo le informazioni dall'agente immobiliare, per controllare l'affidabilità del venditore bisogna informarsi se è il reale proprietario, se ha il titolo per vendere la casa (se per caso non sia in comunione di beni). Se la casa viene invece acquistata da una impresa bisogna accertarsi che quest'ultima non sia in fallimento e che non ci siano sequestri sull'immobile.

Verifica dei documenti - Bisogna necessariamente avere a disposizione i documenti che attestano come sia avvenuta l'acquisizione dell'immobile da parte dell'attuale proprietario. In caso di successione o donazione un eventuale erede potrebbe contestare la divisione dell'eredità (ha 10 anni di tempo). 

Fondamentale controllare la situazione ipotecaria dell'immobile: in questo caso ci si deve recare alla Conservatoria dei Registri immobiliare per verificare che non ci siano iscritte ipoteche o pignoramenti. 

Necessario richiedere una visura catastale all'Agenzia del Territorio per avere la certezza che l'immobile sia correttamente accatastato. Nel caso di casa costruita in modo abusivo sarà necessario per il venditore richiedere un condono o un adeguamento dei dati della proprietà.

Condizioni dell'appartamento e spese in sospeso - E' sempre bene fare controllare l'appartamento da un esperto che potrà eventualmente fornire delucidazioni su eventuali crepe presenti, problemi di muffa, sostituzione degli impianti idrici, elettrici e di riscaldamento. Per quanto riguarda poi la parte elettrica il venditore deve necessariamente rilasciare un attestato di certificazione energetica dove si indica la classe energetica nella quale rientra l'appartamento. 

Attenzione alle spese condominiali. Prima di redigere l'atto di compravendita meglio telefonare all'amministratore per capire se il venditore ha correttamente adempiuto a tutti gli obblighi condominiali. In questo caso l'amministratore stesso dovrà rilasciare una dichiarazione di 'nulla a pretendere' nei confronti del venditore o altra dichiarazione con la quale indicherà la somma ancora dovuta. Il contatto con l'amministratore servirà anche per avere informazioni su eventuali lavori straordinari da deliberare a breve. 

Valore dell'appartamento - Avere tutte le informazioni sopra indicate è importante anche per cercare di abbassare il prezzo dell'appartamento se si è il compratore. E' importante, per contrattare, conoscere i prezzi medi degli appartamenti nella zona dove si trova la casa (anche cercando su internet). Esistono poi condizioni favorevoli al venditore per alzare il prezzo (esposizione al sole, piano e presenza dell'ascensore, stato del palazzo, presenza dell'impianto di riscaldamento, zona nella quale si trova l'appartamento). Incidono sul valore della casa anche la presenza di parcheggi, di servizi pubblici (bus, metropolitana).

Scelta del Notaio - Normalmente viene scelto dal compratore, ma potrebbe essere conosciuto da entrambe le parti; nulla vieta che ad occuparsi della redazione dell'atto notarile di compravendita possa essere un notaio ubicato altrove (fuori regione) rispetto all'immobile, ma è sempre meglio scegliere uno studio che garantisca una presenza e la possibilità di essere ricevuti (individuare quello che ha gli orari di ricevimento più comodi per le nostre esigenze).

Prima di procedere alla scelta definitiva del notaio è sempre meglio chiedere un preventivo: le voci indicate all'interno del preventivo riguardano gli onorari del notaio, i diritti per l'esecuzione delle formalità, i costi dovuti ad imposte e tasse da pagare, l'eventuale IVA. Per poter redigere in maniera adeguata l'atto di compravendita il notaio deve essere informato di tutte le caratteristiche dell'acquisto (ad esempio se il pagamento avverrà in un'unica soluzione o sarà dilazionato nel tempo.

Scelta del quartiere a Catania - Per le famiglie che preferiscono una vita tranquilla la zona da privilegiare è sicuramente quella di Canalicchio (zona vicina al centro città e dove troviamo edifici residenziali). Aree verdi, luoghi di interesse, zona tranquilla e ben collegata.

Per coloro che invece non hanno alcun problema a stare in mezzo al rumore ed alla costante presenza di persone è possibile scegliere il centro storico: qui sono stabilite le principali attività della città e c'è il nucleo artistico, turistico e commerciale. E' presente il mercato ittico, tantissimo luoghi dove bere, mangiare e godere della vita etnea.

Chi ama il mare non può che scegliere Ognina: il quartiere è stato ricostruito dopo la seconda guerra mondiale ed adesso è una zona residenziale dove si può godere anche della vicinanza del mare. Si tratta però di una zona periferica che necessit di spostamento se si vuole andare in centro città, dove sono presenti i principali servizi e posti di lavoro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chi invece è più attento agli affari ed al commercio non potrà che optare per la zona Borgo-Sanzio. Sono infatti presenti aree commerciali, edifici pubblici (Tribunale e Municipalità). Si tratta di uno dei quartieri con maggiori servizi della città e che presenta sia edifici residenziali che abitazioni adatta alla piccola borghesia. I sostenitori della vita di quartiere invece non possono che scegliere la zona di Picanello: si tratta di una zona con edifici popolari dove però la qualità della vita è molto buona grazie alla presenza di molti servizi e trasporti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Incidente autonomo in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

  • Coronavirus, commercialista di Biancavilla morto al San Marco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento